Messina, porte girevoli. Sondaggio per Ingrassia, l’Igea Virtus pensa a Prisco

Giuseppe IngrassiaGiuseppe Ingrassia dà indicazioni alla barriera

Il Messina potrebbe optare per un over in porta. È l’ultima indiscrezione che filtra dal ritiro dell’Annunziata. In realtà, considerate le mancate ufficializzazioni degli uomini mercato giallorosso, le bocche restano cucite ed è impossibile verificare le indiscrezioni. Ma una conferma indiretta arriva da Sant’Agata. L’ACR ha sondato infatti il terreno con Giuseppe Ingrassia, 29enne estremo difensore palermitano reduce da una stagione da titolare nell’Igea Virtus. In precedenza era stato protagonista per tre anni nel Due Torri e vanta esperienze anche nel Licata e in Belgio, oltre all’esordio in C a inizio carriera a Verona.

Ingrassia

Ingrassia con la maglia del Due Torri. Sullo sfondo Matinella

Ingrassia, assistito da Maurizio Casilli, lo stesso procuratore del neo-acquisto Pasquale Porcaro, si è accasato a inizio estate al Sant’Agata di Antonio Venuto, anche nell’ottica del possibile ripescaggio in serie D che al momento non si è concretizzato. Solo la riapertura dei termini nella quale spera anche l’ACR potrebbe avere conseguenze a cascata e riaprire le porte della massima serie dilettantistica ai tirrenici.

La trattativa non è semplice, anche perché i biancoazzurri non si vorrebbero privare del loro portiere titolare, uno dei cardini del rinnovato progetto di rincorsa alla promozione. Raffaele vorrebbe invece assicurarsi un altro “fedelissimo”, dopo Dall’Oglio, Biondi e Sarcone. In serata, il direttore generale Ettore Meli ha assicurato che Ingrassia resterà a Sant’Agata anche in caso di permanenza in Eccellenza.

Prisco

Armando Prisco avrebbe ricevuto un’offerta dall’Igea Virtus (foto Nino La Macchia)

L’eventuale arrivo di un over a Messina potrebbe originare una partenza. In rosa il Messina ha già Federico Meo, 2000 che ha collezionato 16 gettoni da titolare nell’anno dell’esordio in D, affermandosi subito come una rivelazione, un altro prodotto del vivaio, il 2001 Carmelo Di Marzo, e ovviamente il riconfermato Armando Prisco, ’97 scuola Genoa che non rientra più tra gli under. L’agente dell’ex portiere di Savona e Pergolettese avrebbe già ricevuto un’offerta dell’Igea Virtus, che potrebbe prospettargli una maglia da titolare sulla carta più difficile da ottenere in riva allo Stretto.

Per il centrocampo, il reparto fin qui meno completo, non si registrano progressi nella trattativa con Gennaro Esposito, che vanta ben 275 gettoni in carriera, quasi tutti in C. Categoria che l’anno scorso ha conquistato sul campo da protagonista con il Potenza. Il 33enne napoletano continua ad allenarsi con l’Equipe Campania, alla quale è stato anche aggregato anche il neo-giallorosso Luciano Rabbeni, in attesa di un nuovo contratto.

Ingrassia e Pirelli

Giuseppe Ingrassia e Vincenzo Pirelli, una coppia che si potrebbe ricomporre a Messina

Questo l’elenco aggiornato degli atleti presenti in ritiro all’Annunziata:
Portieri – Carmelo Di Marzo (2001), Federico Meo (2000), Armando Prisco (’97).
Difensori – Francesco Barbera (2001), Alberto Cossentino (’88), Maurizio Dall’Oglio * (‘89), Marco Lo Disco (2001), Sante Meringolo (’99), Pasquale Porcaro (’87), Davide Sarcone (’99).
Centrocampisti – Fabio Bossa (’98), Salvatore Cocimano (’90), Simone Freni (2001), Agostino Saya (2001), Domenico Romeo (2001).
Attaccanti – Kevin Biondi (’99), Biagio Carini (’99), Giuseppe Gambino (’84), Fredy Guehi (2000), Santi Mancuso (2001), Luciano Rabbeni (’89), Fabiano Vergine * (’98).
* aggregati in attesa di un annuncio ufficiale da parte della società.

Commenta su Facebook

commenti