Il Messina piega 1-0 il Monopoli e lo aggancia. Anastasi, un gol che vale oro

MessinaL'esultanza del Messina dopo un gol (foto Denaro)

I giallorossi si riscattano dopo il ko nel derby con il Catania superando al “Franco Scoglio” i pugliesi. In gol al 31′ del primo tempo l’attaccante ex etneo, anticipando di testa Furlan. La squadra di Bucaro raggiunta a quota 30 punti da Musacci e compagni. 

Il pre-partita. Dopo la sconfitta beffa nel derby con il Catania, Messina di nuovo al “Franco Scoglio” per affrontare il Monopoli. Contro i pugliesi, avanti in classifica di tre lunghezze, la squadra di Lucarelli va a caccia di punti salvezza e della prima vittoria della gestione Proto. Nell’undici giallorosso spazio a Berardi tra i pali, Grifoni, Rea, Maccarrone e De Vito in difesa, Foresta, Musacci e Sanseverino a centrocampo, Mancini a ridosso di Milinkovic e Anastasi. In panchina Bruno, out lo squalificato Da Silva e l’infortunato Plasmati. Monopoli a secco di vittorie da oltre due mesi ed alla prima uscita esterna con Bucaro in panchina, dopo il sofferto 1-1 del “Veneziani” con l’Andria.

Il saluto tra capitani (foto Denaro)

La cronaca. Al 4’ Sanseverino appoggia per Milinkovic, conclusione debole del franco-serbo da centro area respinta da un difensore. Trenta secondi più tardi Messina ancora pericoloso con Anastasi, il cui colpo di testa termina sopra la traversa. Il Monopoli si fa vedere al 9’ con la gran conclusione da fuori di Pinto sulla quale Berardi salva in volo deviando in angolo. Sugli sviluppi del corner seguente Vuthaj calcia sull’esterno della rete. Al 13’ velo di Milinkovic a favorire il tentativo dalla distanza di Mancini: Furlan blocca agevolmente. Anastasi, due minuti dopo, ci prova di testa sul traversone da sinistra di Sanseverino, ma non riesce a imprimere forza al pallone, parato da Furlan. Al 26’ ghiotta chance sull’inserimento di Mancini: Foresta è anticipato da un difensore, sfera sui piedi di Sanseverino che spedisce alto. La squadra di Lucarelli aumenta però la sua pressione e trova il vantaggio al 31’: cross di Grifoni da destra, stacca Anastasi che anticipa Furlan in uscita e lo scavalca di testa. E’ l’1-0 per il Messina, grazie alla seconda rete in giallorosso dell’attaccante ex Catania. Esultanza rabbiosa per Anastasi: calcione ai cartelloni pubblicitari. Giallorossi nuovamente al tiro al 39’: l’ispirato Sanseverino scodella in mezzo, sponda di Mancini per Foresta che ci prova in acrobazia ma trova l’opposizione di un difensore. Sul capovolgimento di fronte il Monopoli si rende pericoloso con l’accelerazione di Montini, bravo ad accentrarsi per calciare ma senza inquadrare lo specchio. Finisce il primo tempo, con il Messina che conduce per 1-0.

Angelo Rea (foto Denaro)

Alla ripresa biancoverdi con in campo Genchi (un fugace ex giallorosso) al posto di Vuthaj per uno schieramento più offensivo. Ritmi bassi in avvio. Da dimenticare la punizione battuta dallo stesso attaccante pugliese al 12’, abbondantemente fuori misura. In area ospite una svirgolata di Esposito costringe Furlan all’intervento in tuffo per allontanare il pericolo. Brivido al 15’ sul tiro-cross di Montini che per poco non sorprende Berardi. Bucaro si gioca anche la carta Mavretic, dentro per rimpiazzare Ferrara. Lucarelli risponde con Capua che sostituisce il già ammonito Sanseverino, ricordando forse quanto accaduto domenica scorsa con il Catania, protagonista Da Silva. Al 38′ timide proteste proprio da parte di Capua, giù in area a seguito del contatto con Mercadante: per l’arbitro si può proseguire. Palumbo rileva Foresta tra i giallorossi. Quattro i minuti di recupero concessi da Marchetti di Ostia Lido. Finisce 1-0 e dopo due sconfitte consecutive il Messina si rialza. Monopoli battuto e agganciato in classifica a quota 30. Tre punti che valgono oro nella corsa alla salvezza.

Milinkovic tra due avversari (foto Denaro)

Il tabellino. Messina-Monopoli 1-0
Marcatore: 31’ pt Anastasi (Mes).
Messina (4-3-1-2): Berardi; Grifoni, Rea, Maccarrone, De Vito; Foresta (38′ st Palumbo), Musacci, Sanseverino; Mancini; Milinkovic, Anastasi. A disp. Russo, Benfatta, Bruno, Marseglia, Saitta, Akrapovic, Capua, Ricozzi, Ciccone, Ferri, Madonia. All. Cristiano Lucarelli.
Monopoli (4-5-1): Furlan; Cikos, Esposito, Ferrara (23’ st Mavretic), Mercadante; Vuthaj (1’ st Genchi), Franco, Nicolini, Pinto, Sounas (37′ st Gatto); Montini. A disp. Pellegrino, Bei, Carissoni, Padalino, Balestrero, Cavagna, Ricucci, Parker. All. Giovanni Bucaro.
Arbitro: Matteo Marchetti di Ostia Lido.
Assistenti: Veronica Vettorel di Latina e Giorgio Rinaldi di Roma1.
Note – Ammoniti: 39’ pt Cikos (Mon), 25’ st Sanseverino (Mes), 45′ st De Vito (Mes). Angoli 3-4 per il Monopoli, recupero: 1’ pt, 4′ st. Spettatori: -1.684 paganti (abbonati compresi) per 9.000 € di incasso.

Commenta su Facebook

commenti