Messina-Campobasso non si gioca in campionato dal 1987. Equilibrio nei precedenti

L'indimenticato Franco Scoglio. Il principale impianto messinese dovrebbe portare presto il suo nomeIl "Professore" Franco Scoglio in una delle sue celebri pose

Pochi i precedenti tra Messina e Campobasso che torneranno domenica ad affrontarsi in campionato dopo ben 34 anni. In perfetta parità il bilancio degli incontri disputati in riva allo Stretto. Nella Serie C 1975-76 vittoria esterna per 1-2 dei molisani con i gol di Capogna al 25′ e Pilone al 53′. Il centro di Pensabene, all’87’, risultò utile soltanto a dimezzare lo svantaggio. Nel 1976-77, ancora in C, invece, successo per 2-0 del Messina grazie alle marcature al 53′ di Ferretti e al 70′ di Polizzo. Match valido per la prima giornata di un torneo che, dopo l’illusorio esordio, vide però i giallorossi sprofondare in D.

Giovanni Celeste

L’ultimo precedente tra Messina e Campobasso si giocò allo stadio “Giovanni Celeste” nel 1987

Pari a reti bianche in Serie B nel 1986-87. All’ultima giornata, era il 21 giugno 1987, la squadra allenata da Franco Scoglio, che era stata in lotta per la promozione in massima serie, prima di calare nel finale di stagione, non andò oltre lo 0-0 al “Celeste” e si congedò dai propri tifosi chiudendo al settimo posto. In Coppa Italia il Messina ha inoltre ospitato e battuto per due volte il Campobasso, sempre a livello di girone eliminatorio, giocando in entrambi i casi su campo neutro. Nel 1987-88, a Barcellona Pozzo Di Gotto, finì 1-0 con rigore trasformato da Lerda, mentre nel 1988-89, a Siracusa, 3-1 con autogol di Serracino e reti di Schillaci e Doni a ribaltare l’iniziale di vantaggio siglato da Mitri.