Maita: “Il pari sarebbe stato più giusto”. Patti: “Vogliamo evitare i playout”

Maita in azione

E’ stata una partita dal sapore speciale per Mattia Maita, messinese che con la maglia del Catanzaro ha nuovamente affrontato la squadra della sua città. “Sull’1-0 non avrei mai pensato di perdere 2-1 – ha detto il centrocampista – il risultato più giusto sarebbe stato un pareggio. In queste partite quando si lotta per la salvezza non c’è mai nulla di scontato ed il Messina è stato bravo a rimontare. Quando segnano gli altri c’è sempre un errore di base, il Messina è stato anche fortunato nei due gol. Abbiamo fatto una buona gara su un campo difficile, è dura fare punti qui, ma dobbiamo prendere di buono la prestazione”.

Milinkovic contrastato

“Per me è stata una settimana particolare – prosegue Maita – come accade sempre quando affronto il Messina. E’ una partita speciale, ci tenevo tanto a fare almeno un punto. Se mi vedo in futuro con la maglia del Messina? La risposta è ovvia, ogni calciatore ha il sogno di giocare nella squadra della sua città, io ce l’ho da quando sono piccolino. Ora devo pensare al Catanzaro, siamo un’ottima squadra, il campionato è ancora lungo, ce la possiamo fare a salvarci direttamente. Il Messina è una buona squadra, che lotta su ogni pallone, il mister trasmette tanta carica ai giocatori”.

Maita interviene in area

Tutto il rammarico del difensore Matteo Patti: “Quando si perde uno scontro diretto è pesante a prescindere da come sia arrivata la sconfitta, sono dei punti importanti quelli che lasciamo qui a Messina. Primo tempo noioso? Sì, era una sfida importante ed il campo non permetteva di poter giocare a calcio, poi l’ha sbloccata Carcione, ma abbiamo perso e dobbiamo guardare avanti, a cominciare dall’incontro con l’Akragas. Sui gol del Messina non penso si tratti di disattenzioni, basta vedere come sono arrivati, sono infortuni che penso possano capitare. Noi lottiamo ogni domenica, abbiamo fatto risultati importanti e creato un nuovo gruppo, diremo la nostra nella corsa salvezza. Non so quante chances ci siano, ma ce la metteremo tutta per evitare i playout, perché la nostra città non lo merita, non avendo niente da invidiare alle altre piazze di questo girone”.

Commenta su Facebook

commenti