L’Upea Orlandina centra la prima, la Tezenis Verona piegata sul filo di lana

L’Upea Capo d’Orlando si aggiudica la gara 1 di semifinale con la Tezenis Verona imponendosi di stretta misura, 84-82, al termine di una sfida combattuta e contro un avversario mai domo.

Gianmarco Pozzecco col capitano Matteo Soragna

Gianmarco Pozzecco col capitano Matteo Soragna

Le due squadre ritorneranno in campo lunedì 19 maggio alle 21:15 per il secondo atto dei play-off dell’Adecco Gold. Nell’altra parte del tabellone Torino di un super Valerio Amoroso espugna il campo dell’Aquila Trento (priva di Elder, e con un Pascolo irriconoscibile) con il risultato di 42-60.

Al “PalaFantozzi” ritmi subito intensi per una gara che le due squadre giocano con alterne fiammate: parte meglio l’Upea con capitan Teo Soragna a suonare la carica in un provvisorio allungo che a poco meno di tre minuti dalla prima sirena vede i paladini avanti di 10 punti (19-9). Coach Ramagli richiama i suoi che con Taylor, Callahan e Da Ros ricuciono lo strappo con il periodo concluso da una tripla ancora di Callahan per il 21-20.

Marco Portannese in azione contro Ferentino

Marco Portannese in azione contro Ferentino

In avvio di secondo è la Tezenis a mettere la freccia e passare a condurre nel punteggio, la reazione di Capo d’Orlando è tutta nelle mani di Mays e Portannese che tornano ad impattare il punteggio sul 31.31.  Da Ros dalla lunetta sbaglia entrambi i liberi.

Sempre il play americano e la guardia agrigentina spostano gli equilibri della sfida e nel  punteggio ritorna a condurre l’Upea. Tuttavia, ritrovato il vantaggio i paladini accusano uno smarrimento complice il terzo fallo sanzionato a Soragna ed un tecnico a coach Pozzecco con sfida apparentemente in equilibrio a due primi, ma due transizioni di Portannese ed una tripla di Nicevic ristabiliscono le distanze con Da Ros che prima della sirena dell’intervallo trova la tripla del 44-39.

Al rientro in campo l’Upea sembra pienamente in grado di controllare gli avversari in cui brilla un sempre esplosivo Jerry Smith che con le sue giocate individuali mantiene in scia (57-50) la Tezenis. Nell’ultimo periodo gli ospiti serrano i ranghi in difesa e fanno valere anche la grande fisicità dei suoi elementi ed il trio Callahan, Reati e Smith riporta in apertura i veronesi ad appena un punto.

L’Upea rimette prova a replicare con Mays, Carraretto con una tripla firma il pari e Smith il controsorpasso. Inizia una fase giocata sui nervi in un costante botta e risposta in cui anche la freddezza nei momenti decisivi risulta un arma. L’Upea si porta sul +9 (79-70) a poco più di un minuto dall’ultima sirena.

Sandro Nicevic

Sandro Nicevic

Sembra l’incipit della festa, ma due liberi falliti da Mays che poi è sanzionato per il quarto fallo. La fase critica si evidenzia con una rimessa con Basile per Archie che finisce per perdere la palla e sul cambio di fronte Callahan sigla il -3.

Coach Pozzecco chiama un time out, il possesso è orlandino, ma la fiscalità dei direttori di gara lo sottrae e lo concede alla Tezenis che con due liberi di Smith si riporta ad una lunghezza. La lunetta ed il cronometro diventano l’arbitro finale della serata con l’antisportivo di Carraretto che porta in lunetta prima Basile e poi Mays (84-80 a 7″), l’ultimo sussulto è un canestro di Smith che fissa l’ultimo accento su una gara giocata su fisicità ed intensità tra due compagini solide e combattive che si ritroveranno ancora contro lunedì sera sul parquet di Piazza Bontempo.

Risultato della Gara 1 della Semifinale

Aquila Basket Trento-Manital Torino 42-60 (10-19, 14-14, 6-15, 12-12)

Gara 1 – Semifinale dell’Adecco Gold

UPEA CAPO D’ORLANDO-TEZENIS VERONA 84-82

Parziali: 21-20, 23-19, 13-11, 27-32;

Upea Capo d’Orlando: Mays 23 (3/6 da due, 1/3 da tre, 2/3 liberi), Portannese 11 (4/4 da due, 1/5 da tre), Soragna 8 (1/3 da due, 2/3 da tre), Archie 17 (5/7, 1/3, 4/6), Nicevic 16 (5/12, 1/1, 3/4), Basile 4 (4/4 liberi), Laquintana 3 (1/2 da tre), Benevelli (0/1 da due), Valenti 2 (1/1 da due), Ciribeni ne; Coach Gianmarco Pozzecco.

Tezenis Verona: Smith 22 (7/11 da due, 1/3 da tre, 5/6 liberi), Taylor 13 (4/10, 0/3, 5/6), Boscagin 9 (2/3, 0/2, 5/5), Callahan 15 (3/7 da due, 3/8 da tre), Gandini 2 (0/1 da due, 2/4), Carraretto 8 (1/2 da due, 2/5 da tre), Grande ne, Da Ros 8 (1/5, 2/2, 0/2), Reati 5 (1/1 da due, 1/3 da tre), Salafia ne; Coach Alessandro Ramagli.

Arbitri: Nicola Beneduce, Enrico Bartoli, e Marco Siviero

La squadra festeggia la vittoria a fine gara

La squadra festeggia la vittoria a fine gara (foto Alessandro Denaro e Roberta Fazio)

Questo il video con i secondi finali della sfida di gara 1 che ha regalato la prima vittoria della serie all’Orlandina:

Questo il video con le migliori azioni di gara 1 tra Upea Orlandina e Tezenis Verona:

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com