L’Orlandina ingaggia Bianconi, si riapre la pista per il ritorno di Soragna

Dopo l’ingaggio di Freeman, e le riconferme di Archie e Basile, ed in attesa discutere quelli di Nicevic e Soragna, l’Orlandina Basket ha definito l’arrivo dell’ala Corrado Bianconi che ha sottoscritto un contratto triennale con la società del presidente Enzo Sindoni.

Corrado Bianconi ai tempi della Virtus Siena

Corrado Bianconi ai tempi della Virtus Siena

L’atleta, nato a Domodossola il 28 aprile del 1994, è un elemento che andrà ad arricchire la panchina del quintetto paladino con la sua duttilità potendo ricoprire più ruoli: tiratore dall’arco forte di una buona fisicità (202 centimetri per 93 kg) che ne favorisce l’impiego anche da ala forte. Le credenziali di Bianconi sono ben note anche al neo coach paladino Giulio Griccioli che ne ha osservato da vicino anche gli esordi  nel settore giovanile della Virtus Siena con cui nel 2011 vinse lo scudetto under 17.

Con la compagine senese ha preso parte ai tornei di DNA  e DNB, fino al passaggio lo scorso anno alla Virtus Bologna dove rimane sino a febbraio quando approda in prestito all’Andrea Costa con giocò 8 gare chiuse con 8,8 punti e 3 rimbalzi di media e il 38,7% al tiro dall’arco.

Con la compagine emiliana è stato protagonista dell’ultima sfida interna stagionale dell’Upea, ed in quella occasioni Bianconi si distinse con 13 punti all’attivo conquistando 5 rimbalzi e mettendo a referto 4 triple (4/8). In precedenza era stato protagonista sempre al “PalaFantozzi” nel successo della Virtus Siena per 68-76 sul quintetto dell’allora coach Giovanni Perdichizzi nel 2011-12 dell’ex Divisione Nazionale A.

«Sono molto felice – ha dichiarato Bianconi commentando il suo approdo all’Orlandina – tutte e due le volte che sono venuto a giocar a Capo d’Orlando (Dnb e DNA Gold, ndr) ho trovato il palazzetto pieno e un’atmosfera fantastica per giocare a pallacanestro. Sono sicuro che scendere in campo per Capo d’Orlando sarà sempre un’emozione particolare. Ringrazio la società e l’allenatore per la fiducia e l’opportunità che mi stanno dando e m’impegnerò per ripagarli in campo e negli allenamenti».

Matteo Soragna

Matteo Soragna

A proposito di ali, nelle ultime ore sembra riavvicinarsi il ritorno di Matteo Soragna a Capo d’Orlando anche per il prossimo anno. La società paladina a giugno aveva declinato l’opzione dell’1+1 contrattuale dell’ex capitano azzurro, tuttavia aprendo ad un nuovo contratto con un offerta economica ridimensionata.

Soragna era stato corteggiato nel mentre da alcuni club dell’A Gold, ed in particolare tra di queste figurava anche la “natia” Mantova, appena promossa. Tuttavia ad aprire alla riconferma del 39enne ex Biella e Treviso, sono state le parole del suo procuratore Riccardo Sbezzi: «C’è la volontà di Soragna di continuare la sua avventura a Capo d’Orlando. Da più parti abbiamo letto che la società dell’Orlandina è orientata a formulare una richiesta. Ecco, possiamo ben dire che, al momento, questa offerta ancora non ci è arrivata».

Questo il video di presentazione del nuovo acquisto dell’Upea Orlandina Corrado Bianconi:

Commenta su Facebook

commenti