L’Orlandina “riaccoglie” in gruppo l’ex Marisi, lunedì presentazione di Flynn e primo allenamento al PalaFantozzi

Orlandina Basket in ritiro

Da lunedì l’Orlandina Basket inizierà ad allenarsi al “PalaFantozzi” agli ordini di coach Giulio Griccioli e del suo staff dopo i giorni spesi nel ritiro del resort Borgo Abacena di Tripi, dove oltre ad un lavoro preparatorio con test ed esercizi fisici anche in piscina si è lavorato anche sul gettare le basi per la formazione del nuovo gruppo.

Jonny Flynn con i Minnesota Timberwolves

Jonny Flynn con i Minnesota Timberwolves

Ai “vecchi” riconfermati come Soragna, Basile, Archie e Nicevic si sono aggiunti i “nuovi” arrivati  Pecile, Hunt, Freeman, Bianconi ed in “dulcis” l’ultimo innesto Jonny Flynn. Per l’ex play di Minnesota, Houston e Portland in NBA, domani pomeriggio è prevista la conferenza di presentazione che precederà una sessione di allenamento che sarà aperta al pubblico orlandino che potrà far sentire la sua passione ai propri beniamini.

Al gruppo si aggregherà anche un volto già noto agli sportivi di Capo d’Orlando come il play Stefano Marisi, già in forza al club della famiglia Sindoni dall’estate 2003 al 2005, contribuendo anche alla “storica” promozione in Serie A dell’allora compagine allenata da coach Giovanni Perdichizzi.

Stefano Marisi, aggregato al gruppo

Stefano Marisi, aggregato al gruppo

Quella squadra uno dei suoi punti di forza in un roster “extra large” per cui ogni domenica erano in più di uno a doversi accomodare in tribuna, ciò dopo aver contribuito in settimana ad allenamenti molto utili alle performance di quella che sarebbe stata la squadra dei record, su tutti una lunga striscia d’imbattibilità e la doppietta campionato-coppa.

Attualmente senza squadra, Marisi è un classe 1983, nato a Forlì in una famiglia in cui la palla a spicchi è scolpita nei geni con un padre ex giocatore e tecnico, due sorelle e tre fratelli tutti a calcare i parquet di gioco. Nell’ultima stagione era in DNB con Bernalda. Nel suo personale curriculum ci sono i trascorsi nelle giovanili della Virtus Bologna, poi le esperienze con Riva del Garda e Trapani, e dopo la parentesi paladina anche un ritorno a Bologna nell’ex B2, alla Silver Porto Torres, e più recentemente anche con gli Angels di Santarcangelo e il Costa Volpino.

 

Commenta su Facebook

commenti