L’Amando Santa Teresa batte l’Arzano 3 a 1 e sogna un posto nei play off

esultanza atlete dell'Amando dopo la vittoria di un set

Settima vittoria consecutiva per la Farmacia Schultze/Villa Zuccaro, matricola nel campionato di serie B1 ma che può coltivare sogni di play off. La formazione santateresina ha battuto per 3 a 1 Arzano, quinta forza del campionato, rimediando a una partenza in salita costata il primo set, con una prestazione di spessore. Coach Jimenez parte con Agostinetto in regia e Bertiglia opposto, Albano e Mercieca al centro, Iannone e Marino schiacciatrici e la coppia De Luca e Rinaldi ad alternarsi nel ruolo di libero. Nel corso del secondo set ha trovato spazio Ferrarini. Sul fronte ospite Giacobelli risponde con Perata in palleggio, Putignano opposto, Postiglione e Passante centrali, Aquino e capitan Campolo ad agire da posto quattro, con Guida libero. Nel corso della partita il tecnico campano ha fatto subentrare Piscopo e Mautone.

Dopo un inizio di primo set equilibrato Arzano allunga il passo, complici anche gli errori in ricezione e battuta della squadra di casa. Jimenez prova a rimediare chiamando due discrezionali sul 4-7 e sul 7-13, ma la distanza si amplia con le campane che vincono 15-25. La frazione successiva vede un inizio lanciato della Farmacia Schultze/Villa Zuccaro (7-2) con Giacobelli costretto a chiamare il primo discrezionale. Continua a macinare gioco e punti la squadra di casa e Arzano chiama il secondo timeout sul 13-4: è il preludio alla chiusura delle biancazzurre per 25 a 14. L’Amando continua a spingere in avvio di terzo set (6-2), poi la reazione di Arzano porta all’aggancio (11-11). Nuovo strappo dell’Amando (16-12) e distanze che restano immutate nel corso del parziale (23-18 e 24-20). Ci pensa Benny Bertiglia a chiudere il set da posto 4 (25-20).

Reazione caratteriale ospite in avvio del quarto game (+4 del 2-6) ma la replica santateresina non si fa attendere e sul turno in battuta di Mercieca arriva l’aggancio e il successivo sorpasso firmato da Albano (8-7). Si procede sul punto a punto, poi la squadra di Jimenez cambia marcia nella parte centrale, si procura 4 match point (24-20) per poi chiudere la contesa sul 25-23. “Sono contenta innanzitutto del risultato, contro una squadra ben attrezzata – le prime parole del libero De Luca al termine della gara -. Non è stato facile riprendere il ritmo dopo la pausa di campionato, ma volevamo riscattare a tutti i costi il risultato dell’andata e ci siamo riuscite, mettendoci il cuore come sempre“.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva