L’Acr Messina accetta le dimissioni del direttore generale Andrea Gianni

Andrea GianniAndrea Gianni a bordo campo in Reggina-Cavese (foto Antonello Diano)

In una nota stampa, l’Acr Messina “in merito alle dichiarazioni del signor Andrea Gianni, ritiene doveroso precisare che le dimissioni del direttore generale non sono da imputare al rapporto con il presidente Pietro Sciotto, ma alla sua personale difficoltà a rispettare gli incarichi assegnatigli, creando, così, evidenti disagi alla società. Pertanto, le dimissioni si ritengono accolte con effetto immediato”. 

Gianni, Cutroneo e Speciale

Il dg Gianni, il massofisioterapista Cutroneo e il medico Speciale in panchina

Il club fa evidentemente riferimento alle dichiarazioni rese al portale “Pianeta Messina”. Nell’intervista Gianni aveva subordinato la sua eventuale permanenza a un passo indietro da parte dell’attuale patron. Nulla di tutto questo e quindi l’avventura dell’ex dirigente della Reggina può già considerarsi conclusa ad appena un mese dall’inizio del ritiro precampionato.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva