La Zannella Cefalù parte col botto nei playoff e travolge il Teramo

tifosi Cefalù

L’attesa dei tifosi della Zannella Cefalù è stata ripagata a dovere con una bella prestazione del team normanno che ha colto un’importante vittoria sul Teramo nella prima partita del girone C dei playoff. La squadra abruzzese ha giocato alla pari nel primo quarto, era in vantaggio dopo 4′ col punteggio di 8-11, poi la Zannella ha riequilibrato subito il punteggio chiudendo il quarto col punteggio di 19-17. C’è da segnalare l’uscita dal campo a causa di una distorsione di Salamina, il play del Teramo, che rientrerà poi nel secondo quarto per alcuni minuti per poi abbandonare definitivamente la contesa. Nel 2° quarto la Zannella inizia a macinare gioco con Cooper immarcabile e con Sims molto preciso da sotto. La Zannella prende 10 punti di vantaggio dopo 6′ e finisce il periodo col punteggio di 41-30 (+11).
Nella ripresa la Zannella alza il ritmo e grazie ad una difesa fortissima, ruba tantissimi palloni e cattura molti rimbalzi. In 3′ la squadra cefaludese piazza un parziale di 15-0 (47-30 a 8’47). Il Teramo si blocca e non riesce a concludere una buona azione, lamentandosi di un arbitraggio troppo permissivo sui contatti fisici. In questo periodo si distingue Sodero che confeziona una serie di bombe che stordiscono gli abruzzesi. Il 3° periodo finisce 67-39, parziale di periodo 26-9. Nell’ultimo quarto il ritmo della partita cala notevolmente, la Zannella è paga del risultato ma continua ad aumentare il vantaggio, giocando fino al termine con intensità pensando anche ad una eventuale differenza punti che a fine campionato può servire. Coach Priulla prova anche una difesa a tutto campo per fare verifiche dei suoi giocatori ed ottiene risposte positive. La Zannella conclude col risultato di 83-46 ed inizia davvero bene questa seconda fase del campionato. Stasera 3 giocatori su tutti, Cooper, Sims e Sodero con 22, 19 e 20 punti rispettivamente. Il Teramo esce dal campo frastornato, ha segnato solo 46 punti grazie ad una difesa fortissima dei padroni di casa. L’unico giocatore dalla mano vellutata è stato il tiratore Lagioia, 17 punti per lui, mentre Gaeta, giocatore di grande esperienza, non ha trovato il giusto ritmo.

Riscaldamento Teramo

Riscaldamento Teramo

Zannella Cefalù – Meta Teramo 83-46
Parziali: 19-17, 41-30 (22-13), 67-39 (26-9), 83-46 (16-7)
Zannella Cefalù: Sims 22, Cooper 19, Malagoli 2, Baiardo 2, Mollura 8, Sodero 20, Delise 6, Terrasi 6, Mezzapelle, Modaro ne. All. Priulla, vice Giambelluca.
Meta Teramo: Palantrani 6, Gaeta 9, Nolli, Salamina, Moretti 6, Lagioia 17, Alassio ne, Piccinini, Oliverio ne, Scavongelli 2, Paggi 6. All. Sandro Di Salvatore
Arbitri: Iozzi di Val d’Elsa (SI) e Monciatti di Siena

Commenta su Facebook

commenti