La WP Messina vince in rimonta a Bogliasco e si conferma leader del campionato

Svetlana KuzinaAnche Svetlana Kuzina ha firmato una tripletta

Vittoria in rimonta della Waterpolo Despar Messina, le peloritane si impongono per 8-7 in casa del Bogliasco e conservano il vantaggio di una lunghezza sul Plebiscito Padova, vittorioso sull’Orizzonte Catania con il risultato di 9-5. La squadra di Maurizio Mirarchi, espulso per proteste nel corso del quarto tempo, esce alla distanza conquistando un preziosismo successo contro una delle formazioni più ostiche del campionato.

Bogliasco – WP Messina

L’avvio della gara è un po’ contratto, le due squadre stanno più attente alla fase difensiva che a quella offensiva. Il risultato si sblocca dopo  La sblocca grazie ad una precisa conclusione la Rambaldi, a 2’57” dalla prima sirena. Messina sfrutta con la Kuzina le prime due superiorità numeriche, chiudendo in vantaggio il primo tempo. In apertura della seconda frazione le messinesi vanno ancora in gol, protagonista la canadese Begen che firma il 3-1 approfittando della scarsa attenzione difensiva delle liguri. Prima del cambio vasca però, le padrone di casa capovolgono il parziale,  Cocchiere realizza una doppietta in superiorità, poi una staffilata della Dufuor vale il sorpasso e la rete, ancora in superiorità, della Boero, regala il doppio vantaggio alle bogliaschine.

Un’azione d’attacco della Waterpolo Messina

Nonostante il doppio svantaggio le ragazze di Mirarchi non di demoralizzano, Radicchi in superiorità riduce il gap e, dopo il rigore realizzato dalla  Rogondino , tocca a Chiappini ricucire lo strappo. A 9 secondi dalla terza sirena Aiello sfrutta al meglio l’uomo in più e riporta la sfida in parità. Messina non molla e spezza l’equilibrio ancora una volta in superiorità, in apertura dell’ultima frazione, con Gitto. Chiappini in controfuga, a meno di quattro minuti dalla sirena finale, regala il 8-6 alle messinesi. Zimmerman, in superiorità, riporta a  -1 Bogliasco che va vicina al pareggio con Millo che colpisce la traversa a 4” dalla fine.

COMMENTI – Così il tecnico delle messinesi Maurizio Mirarchi: “Anche se abbiamo giocato altre partite ufficiali non era facile affrontare questa gara di campionato dopo due mesi di pausa. E’ stata una buona prova e la squadra è stata brava e unita anche nei momenti di difficoltà, mostrando grande carattere”. Deluso il commento di Mario Sinatra, allenatore del Bogliasco, a fine gara: “Abbiamo poco carattere, peccato perché eravamo riusciti ad impostare bene la gara e stavamo facendo meglio di loro. E’ evidente, tuttavia, che a questa squadra manchi ancora un po’ di carattere. E’ su questo aspetto che dobbiamo continuare a lavorare per crescere”.

BOGLIASCO BENE – WATERPOLO DESPAR MESSINA 7-8 (1-2; 4-1; 1-3; 1-2)

Bogliasco Bene: Falconi, Viacava, Zimmerman 1, Dufour 1, Trucco, Millo G., Maggi, Rogondino 1 (rig.), Boero 1, Rambaldi 1, Cocchiere A. 2, Frassinetti, Malara. All. M. Sinatra.

WP Messina: Ventriglia, Begin 1, Gitto 1, Chiappini 2, Morvillo, Radicchi 1, Kuzina 2, Lopes Da Silva, Marchetti, Aiello 1, Laganà. All. M. Mirarchi.

Arbitri: M. Calabrò e G. Fusco.

Note: spettatori 150 circa. Espulsi per proteste Lopes da Silva (M) nel terzo tempo e Mirarchi (all. Messina) nel quarto tempo. Uscita per limite di falli Rambaldi, Maggi (B) e Kuzina (M) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: 2/8 Bogliasco più un rigore; 5/10 Messina.

Risultati settima giornata  Padova- Ekipe Orizzonte 9-5, Milano- Rapallo 5-5, Pescara-Sis Roma 8-8, Cosenza- Bologna 14-6.

Classifica: Wp Despar Messina 19, Padova 18, Sis Roma e Ekipe Orizzonte 14,   Bogliasco  11,  Cosenza 7, Milano 6, Rapallo 5, Bologna  3,  Pescara  1.

Prossimo turno (28/01/2017): Wp Despar Messina-Padova, Sis Roma-Bogliasco, Ekipe Orizzonte-Milano, Rapallo-Cosenza, Pescara-Bologna

The following two tabs change content below.