La Stella Palermo passa al PalaRitiro e costringe il San Matteo ad un pesante ko

San MatteoIl San Matteo si carica prima del via (foto Giovanni Chillemi)

Il San Matteo Messina perde ancora tra le mura amiche. Dopo la capolista Rainbow Viagrande, è stata la Stella Palermo a violare il campo delle messinesi. Il punteggio finale di 73-58 per le ospiti è lo specchio di una gara ben giocata dalle palermitane, che in ogni quarto di gioco hanno accumulato un piccolo vantaggio che si è concretizzato nel +15 finale. Sotto il consueto standard di rendimento un po’ tutte le padrone di casa, ad eccezione di Renata Melita, appena rientrata per una breve parentesi dal suo soggiorno studio in Spagna, ultima ad arrendersi e a credere fino alla fine nella possibilità di ribaltare il match.

San Matteo

Il San Matteo visto dagli spalti (foto Giovanni Chillemi)

Si conclude con luci e ombre il girone d’andata del San Matteo, che sicuramente ha pagato i tanti infortuni che sin dalle prime settimane di preparazione hanno attanagliato le biancorosse, e il necessario tempo di ambientamento e di integrazione delle due straniere venute dall’Europa dell’Est. La pausa natalizia capita in un momento propizio, dando al San Matteo la possibilità di recuperare giocatrici importanti e di presentarsi al meglio alla ripresa del campionato dopo la sosta, dal momento che la squadra non si fermerà ma continuerà ad allenarsi anche in questo periodo di festa.

San Matteo Messina – Stella Palermo 58-73
Parziali: 13-16, 11-17, 16-19, 18-21.
San Matteo Messina: Michalik 6, Melita 15, Scardino 6, D’Amico n.e., Ingrassia, Certomà 13, Grillo 2, Cascio 2, Cosenza 8, Venzhyk 6. Allenatore: Romeo. Assistente: Bonaccorsi.
Stella Palermo: Feitl 10, Messana T., Ventimiglia 5, Bonura 10, Coletta 11, Montaina, Riccobono 15, Malara 6, Messana M. 7, Kronfuss 8, Scalavino1. Allenatore: Zanet. Assistente: Bonafede.
Arbitri: Mucella e Gazzara.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.