La Saracena Lavalux cede al tie-break nella finale play-off. Comiso in B2

La SaracenaLa formazione della Saracena Lavalux

Sul neutro “PalaJungo” di Giarre, lo scorso 26 maggio, la Saracena Lavalux si arrende soltanto al tie-break all’Agriacono Freedom Cosimo. Le ragazze di mister Agata Licciardello sono sempre avanti nel computo dei set, ma si vedono raggiunte e superate dalle ragusane. Nel primo peloritane subito avanti di 4 punti (7-3) con mister Marchisciana a chiamare la pausa.

Coach Agata Licciardello (fonte facebook)

Il gap aumenta a +6 (10-4) con le iblee pronte a reagire e portarsi a -1 (12-11). Si viaggia punto a punto fino al nuovo vantaggio del team tirrenico (+3; 17-14). Le ragusane rientrano di nuovo in partita (21-20), ma capitan Merlo e compagne realizzano il break di 4 punti che gli consente di chiudere in vantaggio il parziale (25-20). Comiso nel secondo set parte subito avanti (+5; 3-8) con coach Licciardello a chiamare la pausa, che non sortisce gli effetti desiderati tanto che le iblee allungano ulteriormente (+6; 3-9). Le ragusane producono un ulteriore scossone e vanno a +10 (4-14) e successivamente a +12 (8-20). Finale di parziale appannaggio delle ragazze di Marchisciana che pareggiano il computo dei set con il 25-11. Il terzo parte in equilibrio fino al primo vantaggio di marca peloritana (+3; 9-6). Successivamente il gap diventa di 5 punti (13-8) e +6 (16-10) con le iblee in time-out.  Le ragusane accorciano a -3 (17-14) e trovano quel guizzo giusto che le porta alla parità (19-19). La Saracena risponde e torna a +2 (21-19), ma le avversarie non demordono e ritrovano l’equilibrio (22-22). Il team di Brolo realizza il punto del vantaggio e successivamente chiude il set (25-23).

Nel parziale successivo la Saracena sembra innescare la marcia giusta con un +4 (4-0) iniziale. Le iblee accorciano (-2; 6-4), ma tornano a -4 (9-5). Le ragazze di mister Licciardello allungano ulteriormente (+6; 13-7).  Sul 17-14 Comiso realizza un break importante che gli consente di ribaltare il risultato (+1; 17-18), prontamente pareggiato dalle ragazze di Brolo. La Saracena si riporta avanti (20-19) e il Comiso pareggia (21-21). E’ qui che le ragazze di coach Marchisciana trovano il guizzo giusto per creare il +3 (21-24) e trascinare il match al quinto set (22-25). Dopo un inizio equilibrato La Saracena si porta avanti di tre lunghezze (8-5). Comiso reagisce e trova il pari (8-8) con coach Licciardello a chiedere la pausa. Il time-out fa bene alle peloritane che tornano a +3 (11-8) con il Comiso in time-out. Al rientro le ragusane pareggiano (12-12) e Licciardello chiama il secondo time-out. Da qui la partita è di marca iblea con tre punti che chiudono l’incontro (12-15).

La Saracena Lavalux – Agriacono Freedom Comiso 3-2 (25-20; 11-25; 25-23; 22-25; 12-15)
La Saracena Lavalux: Do Matto Limberger, Foraci Val., Foraci Ver., Cannestracci, Merlo, Milazzo, La Monica, Ferraccù, Carnazza, Agnello N., Tumeo, Agnello I., Lisciandro. All. Licciardello.
Agriacono Freedom Comiso: Matarazzo, Piscopo, Castilletti, Saracino, Di Emanuele, Chiarandà, Sudano, Guccione, Caruso, Antonuzzo, Gambini, La Rosa. All. Marchisciana.
Arbitri: Ippolito e Grasso.

 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva