La replica del Messina: “Estranei a certe vicende. Ci basiamo su valori morali”

Casertana in gol con Negro su rigore

Pubblichiamo integralmente il comunicato stampa diffuso dall’ACR Messina che risponde a Francesco Baranca, segretario generale di Federbet, il quale aveva denunciato in un’intervista di flussi anomali di scommesse in relazione alla gara giocata dai giallorossi a Caserta e persa dalla squadra di Di Napoli per 4-1, dopo aver chiuso in nove uomini. “L’ACR Messina, in riferimento a quanto apparso su alcuni organi d’informazione, ribadisce la propria estraneità a vicende che restano in antitesi con quanto praticato quotidianamente dalla proprietà, dal management e dallo staff tecnico. L’ACR Messina ricorda che la mission aziendale è basata ed ispirata a quei valori morali ed etici che hanno come conseguenza una gestione societaria che, oltre al raggiungimento dei risultati sportivi, ha come espressione tangibile un alto impegno verso quelle attività legate al mondo delle associazioni che operano nel sociale”.

Il presidente giallorosso Stracuzzi

Il presidente giallorosso Stracuzzi

“L’ACR Messina – termina la nota – si considera parte integrante e patrimonio sociale della città di Messina e, pertanto, essendo simbolo di una comunità intera, è parte attiva nel prevenire quei comportamenti in netta contrapposizione con i valori sopra enunciati. L’ACR Messina rende noto, infine, che non esiterà ad informare gli organismi preposti qualora dovesse avere riscontri oggettivi su comportamenti, posti in essere da chiunque, non adeguati che possano ledere l’immagine e l’onorabilità della Società”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com