La Luiss Roma vince con personalità a Barcellona. Il break nel secondo quarto è decisivo

Barcellona-Luiss Roma

Il Basket Barcellona perde ancora davanti al pubblico di casa del PalAlberti. Dopo la Zannella Cefalù infatti è una delle attuali capoliste, la Luiss Roma che centra il tris in classifica ed espugna l’impianto barcellonese, annullando di fatto i benefici della vittoria esterna di domenica scorsa di Barcellona sul parquet dei concittadini della Vis Roma.

La squadra di coach Milan Nisic, dopo un avvio equilibrato chiuso sul 20-17 al 10′ ed un tentativo di allungo all’inizio del secondo periodo (26-17), subisce un parziale di 24 punti ad 11 dagli universitari romani (26-39), andando sotto in doppia cifra all’intervallo lungo sul 31-41 al 20′.

La Luiss di coach Peccariè si dimostra squadra solida e dalle concrete qualità, abile a gestire uomini e gara fino alla fine. Roma nella ripresa allunga coi liberi di Faragalli sul 41-55, controllando il tardivo tentativo di rimonta di Barcellona, sotto di dodici lunghezze al 30′ (43-55).
Barcellona sembra per mollare, il laziale Beretta (17 punti e miglior marcatore) la caccia indietro sino al 43-61 ma ci prova fino alla fine ed è sospinta in campo nell’ultimo quarto dal generoso under Varotta che mette all’attivo un canestro e dà forza ai suoi in difesa.

Palla a due Barcellona-Luiss

Palla a due Barcellona-Luiss

Ai giallorossi di casa non basta un Brunetti stellare in doppia doppia da 22 punti + 11 rimb. per un 19 di valutazione anche se il lungo è costretto ad uscire anzitempo per falli e le doppie cifre di capitan Sereni e Grilli.

La squadra del presidente Bonina rimane così col secondo ko in tre gare nella parte bassa della classifica, mostrando ancora una volta discontinuità e difetti tecnici comprensibili ad inizio stagione ma che lo staff tecnico dovrà limitare nelle prossime settimane. Prossima sfida in esterna sul difficile campo di Cassino.

SALA STAMPA

Coach Paccariè parla della terza vittoria della sua squadra: “Abbiamo iniziato un po’ in sordina nei primi minuti, poi abbiamo ingranato la marcia giusta e giocato molto bene fino all’intervallo, in linea con quanto fatto con Catanzaro e Maddaloni nelle scorse settimane. Anche l’inizio del terzo quarto è stato altrettanto positivo, poi ci siamo spenti un po’ perché è calata la lucidità dei nostri piccoli che avevano speso tanto, un po’ perché Barcellona con pressione e grinta è riuscita a rientrare. Da lì è iniziata la nostra amministrazione che è stata poi anche difficoltosa con tanti errori ai liberi, e stavamo rischiando di compromettere il vantaggio, ma poi con determinazione siamo riusciti a reggere fino alla fine e a vincere. È stata una prestazione corale intensa, che conferma quanto stiamo facendo in questo periodo, e questo rende ancora più importante la nostra vittoria arrivata al termine di una settimana piuttosto turbolenta dal punto di vista fisico, con qualche acciacco in più rispetto agli standard”.

Barcellona-Luiss Roma 65-72
Parziali: 20-17; 11-24; 12-14; 22-17
Barcellona: Grilli 11, Teghini 4, Varotta 2, Stefanini, Sereni 12, Paunovic, Ippedico, Brunetti 22, De Angelis 6, Rodriguez 8. All: Nisic
Luiss Roma: Faragalli 16, Bistrot ne, Sanguinetti 3, Scuderi 11, Ramenghi 6, Bonaccorso 12, De Dominicis, Beretta 17, Sorrentino, Di Fonzo 7. All: Paccariè
Arbitri: Di Franco di Dalmine e Colazzo di Milano

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti