La Jonica riprende il Taormina nel recupero. Sarà decisivo il match di ritorno

JonicaL'esultanza di Esposito per il pari della Jonica

Va in archivio sull’1-1 l’andata del primo turno di Coppa Italia di Eccellenza tra Jonica e Città di Taormina: gara molto tesa e ricca di agonismo, aperta al 35’ dal gol di Santino Biondo e chiusa in pieno recupero dal pareggio di Esposito. Partita, però, condizionata dall’infortunio occorso in avvio di ripresa a Peppe Amante, costretto a lasciare il campo in ambulanza dopo uno scontro di gioco con Giorgetti. Per lui sospetta lussazione alla spalla.

Taormina

L’esultanza del Taormina al gol di Biondo

La cronaca. Città di Taormina che approccia bene alla gara e sfiora il vantaggio al 7’ con Quintoni, la cui punizione da posizione defilata dà solo l’illusione ottica del gol. Poi aumenta la tensione, tre ammoniti nel primo quarto d’ora e poche occasioni da rete. Al 30’ sale in cattedra Cirnigliaro che vola sui colpi di testa di Giorgetti prima e Aquino dopo. Un doppio miracolo che stappa la partita del Città di Taormina: Ancione prima è poco lucido e si lascia chiudere da Giuseppe Savoca, ma poi recupera palla in mezzo al campo e innesca il contropiede di Famà, assist per Biondo e vantaggio biancazzurro al 35’.

Fase di gioco Jonica - Taormina

Una fase di gioco del match tra Jonica e Taormina

La ripresa si apre con l’infortunio di Amante che lascia subito il campo a Nicolosi (dentro anche il 2004 Viscuso per Petrullo nel gioco degli under) e poi l’impianto di gioco in ambulanza. Jonica pericolosa con Alessio Savoca e Giorgetti che hanno il torto di essere poco precisi. La gara vive una lunga fase di stanca, la Jonica però ne ha di più e il Città di Taormina si fa vedere solo con un tiro dal limite di Biondo che Romano blocca. Lu Vito manda in campo prima Saccullo per Famà, poi Mannino e Patanè per Quintoni e Urso. Maxi-recupero di otto minuti e al 93’ la Jonica pareggia: sventagliata di La Place per Giorgetti, tirocross potente su cui si avventa Esposito che di petto insacca da due passi. Quattro minuti dopo La Place ha la palla del sorpasso, ma la spara altissima. Appuntamento adesso a sabato 4 per la gara di ritorno in programma al Bacigalupo di Taormina.

Taormina

La difesa del Taormina allontana il pericolo

Jonica-Città di Taormina 1-1
Marcatori: 35′ pt Biondo, 48′ st Esposito
Jonica: Romano, G. Savoca, Giorgetti, Tabares, Aquino, Lucero, A. Esposito, F. Lanza (39′ st Argentato), Gallardo, A. Savoca, La Place (53′ st Santoro). Allenatore: Michele Campo. A disposizione: A. Bartolotta, Interdonato, Herasymenko, Branca, Ortiz.
Città di Taormina: Cirnigliaro, Amante (5′ st Nicolosi), Urso (35′ st Patanè), Sardo, Trovato, Quintoni (36′ st Mannino), Petrullo (5′ st Viscuso), Strano, Famà (26′ st Saccullo), Ancione, Biondo. Allenatore: Eugenio Lu Vito. A disposizione: Sanneh, Lo Re, Ginagò, Emanuele.
Arbitro: Pierpaolo Longo di Catania
Assistenti: Giuseppe Torre e Andrea Calanni di Barcellona Pozzo di Gotto
Note – Ammoniti: G. Savoca (J), Famà (CdT), Strano (CdT), Cirnigliaro (CdT), Giorgetti (J). Corner: 2-5 – Recupero: 0’ e 9’.

The following two tabs change content below.