Coppa Italia, il Gescal debutta con un pari sul campo della Valdinisi

GescalLa formazione titolare del Gescal

Esordio stagionale positivo per il Gescal che, sul sintetico di Santa Teresa di Riva, impatta 1-1 nel match di andata della prima fase di Coppa Italia contro la Valdinisi. Sfida equilibrata e risultato giusto tra due squadre che, dopo un lungo e intenso pre-campionato, sono tornate così ad assaporare il gusto del campo e di una gara ufficiale dopo 10 mesi.

Valdinisi

Le formazioni di Valdinisi e Gescal

La lontananza dal terreno di gioco e il grande caldo si fanno sentire, condizionando l’andamento della gara: dopo un tentativo, al 7’, di Marino respinto da Lombardo, la partita vive su ritmi lenti e per un’altra occasione bisogna attendere il 28’, quando l’ex Salvo Trovato ci prova su punizione, ma senza superare la barriera. La Valdinisi ci prova, poi, in successione con Gaetano Romeo, chiuso da Daniele Giordano, con Briguglio dalla distanza, che guadagna solo un angolo, e con un sinistro di Trovato, respinto da Papale. La migliore occasione della prima frazione, però, arriva al 40’, quando Lombardo, favorito da un controllo difettoso di Zappalà, colpisce la traversa con un bel tiro di esterno sinistro. Il Gescal, invece, risponde con una conclusione di Gioele Ballarò, a lato, e una di Paolo Marino che si accentra da sinistra, calcia di potenza ma Simoni devia in angolo.

Valdinisi

Una fase del match di Coppa tra Valdinisi e Gescal

La ripresa si apre, al 2’, con una grande chance biancorossa: Munafò dal limite chiama Papale alla respinta con i piedi, mentre i biancoverdi rispondono con un tiro, sempre dai 16 metri, di Zappalà, che risulta centrale. La Valdinisi prova ad alzare i ritmi e, al 14’, sfiora il vantaggio con Cintorrino che, di testa su cross di Trovato, trova il provvidenziale salvataggio di Di Stefano. Mister Di Maria cerca di cambiare: entrano Ventra per Daniele Giordano e, poco dopo, D’Amico, all’esordio in biancoverde, al posto di Zappalà. Il Gescal prova a spingere: al 30’ angolo di Ventra, Marino controlla ma calcia alto. Dall’altra parte, Pistone conclude di poco a lato, mentre al 33’ i biancoverdi passano in vantaggio: Ballarò serve in profondità Marino, ottimo il controllo di destro, un’occhiata al portiere Simoni e palla sotto l’incrocio per lo 0-1. Il vantaggio, però, dura poco: al 37’ Lombardo fallisce il pari cercando il pallonetto (alto) su Papale, mentre, al 42’, Principato, da due passi, non sbaglia ribadendo in rete la respinta del portiere sul tiro da fuori di Trovato. Inutili le proteste ospiti per un presunto off-side dell’attaccante biancorosso. C’è solo il tempo, al 48’, per un pregevole tentativo di Ballarò che, direttamente dalla bandierina, cerca di sorprendere Simoni, bravo a salvarsi. È l’ultima occasione della sfida: l’1-1 non cambia, vale un buon pari esterno per il Gescal e tiene in bilico la qualificazione al turno successivo: match di ritorno in programma sabato 4 settembre al “Despar Stadium” di Bisconte.

Valdinisi

La Valdinisi in allenamento a Santa Teresa di Riva

Valdinisi-Gescal 1-1
Marcatori: 33’ st Marino (G), 42’ st Principato (V)
Valdinisi: Simoni, Miduri, Lombardo, Balastro (1’ st R. Romeo), Riposo, Filistad, Briguglio (11’ st Pistone), Munafò, G. Romeo (28’ st Principato), Trovato, Cintorrino (36’ st Buongiorno). A disposizione: Bonanno, Caminiti, Crocetta, Micalizzi, Ciatto. Allenatore: Roberto Frazzica.
Gescal: Papale, D. Giordano (17’ st Ventra), De Salvo, G. Giordano, Parrinello, Di Stefano, Keita, G. Ballarò, La Rocca, Marino, Zappalà (27’ st D’Amico). A disposizione: Frisone, Supino, Biondo, Cocuzza, Milicia, C. Ballarò, Scarantino. Allenatore: Gaetano Di Maria.
Arbitro: Elia Nunzio Maria Salerno di Catania. Assistenti: Salvatore Musumeci di Acireale e Mirko Currò di Messina.
Note – Ammoniti: Cintorrino (V). Recupero: 3’ e 4’.

The following two tabs change content below.