Il Taormina avvia la preparazione. Lo Re: “Abbiamo chiesto il ripescaggio”

Città di TaorminaLo staff societario del Città di Taormina

È iniziata ufficialmente la stagione sportiva 2021/22 del Città di Taormina, con i primi allenamenti diretti sul sintetico del “Valerio Bacigalupo” da mister Eugenio Lu Vito e dal suo staff composto dal vice Andrea Lombardo, dal preparatore dei portieri Orazio Vittorio e dal collaboratore tecnico Giuseppe Puccio. Una trentina i calciatori a disposizione dell’allenatore, con il gruppo di over rimpolpato dai 2004 del settore giovanile. Ai 13 elementi già ufficializzati, tra cui i volti nuovi Daniele Ancione e Santino Biondo, si sono uniti alcuni calciatori che saranno valutati dallo staff tecnico.

Eugenio Lu Vito

L’allenatore del Città di Taormina Eugenio Lu Vito

L’avvio della stagione è stato caratterizzato dai saluti del sindaco di Taormina Mario Bolognari: “Abbiamo grande fiducia in questo progetto e in questa società. La sospensione dello scorso campionato è stata una grossa delusione perché c’erano tutte le premesse per far bene. Adesso l’augurio più importante che posso fare al presidente Castorina, a tutti i soci e ai giocatori è quello di tornare a giocare, a vivere la competizione e lo spirito sportivo: con queste premesse i risultati verranno da sé”.

Il direttore generale Giovanni Cardullo è al lavoro sull’allestimento dell’organico da mettere a disposizione di mister Lu Vito: “Abbiamo rinnovato il gruppo, mantenendo una grossa base dell’anno scorso, ed è giusto così perché ci piaceva dare l’opportunità a chi si era ben disimpegnato nel primo scorcio del passato campionato. Ci saranno ancora interventi di mercato e anche novità extra-campo: quello del Città di Taormina è un progetto importante e ambizioso che vogliamo riprendere alla grande. Le trattative con Ancione e Biondo sono state più facili di quanto potessi aspettarmi: venire a giocare a Taormina resta suggestivo, per tanti calciatori è un piacere stare in un contesto come quello che stiamo creando e lavorare con una società ambiziosa come la nostra”.

Taormina

Mangano, Castorina, Lo Re, Zurro, Cardullo e Ipsaro Passione

C’è voglia di ricominciare nelle parole dell’amministratore delegato Maurizio Lo Re che sta portando avanti alcune nuove attività correlate al calcio, di concerto con Andrea Ipsaro Passione, responsabile marketing e relazioni esterne del Città di Taormina: “Avevamo voglia di ricominciare per continuare nel percorso che abbiamo iniziato a tracciare un anno fa. Siamo ripartiti appositamente il 3 agosto, come la scorsa stagione, con tanta voglia di far bene e in attesa di capire cosa ci riserverà la sorte: abbiamo lavorato molto quest’estate con il nostro segretario Gaetano La Versa e abbiamo presentato la documentazione per il ripescaggio in Eccellenza. Taormina è una piazza internazionale, ha fame di calcio, merita altri palcoscenici e può dare tanto al comprensorio ionico. Le riconferme in ambito societario, poi, spiegano come l’anno scorso abbiamo lavorato bene, puntando soprattutto sugli uomini e, per questo, stiamo guardando oltre, cercando di dare uno sguardo anche al di là del mondo del calcio”. 

Il Città di Taormina sosterrà l’intera preparazione estiva al “Bacigalupo” al ritmo di una seduta pomeridiana al giorno. In via di definizione anche il calendario delle amichevoli, con la squadra che sabato ha sostenuto la prima sgambatura in famiglia e che nel weekend successivo, quello di Ferragosto, usufruirà di due giorni di riposo.

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia

The following two tabs change content below.

Redazione MessinaSportiva

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia