Il Messina vicino a Zappalà, il Trento su Petrilli. Biancola riparte da Locri

Giuseppe ZappalàGiuseppe Zappalà in azione con la maglia della Sancataldese

Potrebbe essere il 28enne difensore catanese Giuseppe Zappalà uno dei primi volti nuovi del mercato invernale in casa ACR Messina. Il centrale aveva collezionato una ventina di apparizioni nella passata stagione, siglando anche tre reti. Quest’anno invece sette gettoni all’attivo, sempre con la Sancataldese.

Adesso è finito ai margini del progetto tecnico di Giuseppe Mascara e dovrebbe ripartire dalla città dello Stretto, anche perché non vorrebbe lasciare la Sicilia, per motivi familiari. In carriera già un’esperienza in provincia, con 24 presenze in D con il Due Torri, nella stagione 2013-2014. Nel massimo campionato dilettantistico anche i campionati con Belluno e Pro Settimo, tra Veneto e Piemonte.

Nicola Petrilli

Nicola Petrilli celebra il gol nel derby con il Città (foto Nino La Macchia)

Sul fronte delle possibili partenze, si registra il consistente pressing del Trento, fanalino di coda nel girone C, sull’attaccante Nicola Petrilli, individuato come rinforzo utile in chiave salvezza. La punta torinese, autrice fin qui di due reti tra campionato e Coppa, potrebbe così riavvicinarsi a casa, ma al momento il presidente Pietro Sciotto avrebbe respinto seccamente la proposta, confermando di fatto la punta, che domenica sarà regolarmente tra i convocati per la sfida casalinga con il Troina.

Sono attese valutazioni a breve sul 24enne portiere brasiliano Jairo Lourencon, che secondo indiscrezioni si sarebbe già aggregato da qualche settimana a Genevier e compagni. L’estremo difensore ha collezionato quest’anno due presenze nel Como vice-capolista nel girone B e altri 19 gettoni l’anno scorso nella Grumellese, sempre in D. Nelle prossime ore sono attese ulteriori novità, sia in entrata che in uscita.

Giovanni Compagno

Dopo tre mesi a Messina, Giovanni Compagno torna a Trapani

L’esterno difensivo Davide Biancola intanto, appena svincolato dall’ACR, ripartirà dal Locri, non cambiando quindi girone. Sono rientrati invece per fine prestito alle società di appartenenza i vari Giovanni Compagno, Felice Cimino e Luca Pizzo. Il portiere, arrivato in riva allo Stretto con l’ex direttore sportivo Adriano Polenta, torna a Trapani. Il centrocampista, dopo una decina di gettoni tra campionato e Coppa, rientra alla base, ovvero ai lucani del Francavilla in Sinni, mentre l’attaccante, voluto a Messina dal responsabile dell’area tecnica Salvatore Castorina e dall’ex tecnico Pietro Infantino, è di proprietà dei pugliesi del Francavilla Fontana. Rescissione consensuale infine per i colored Frederic Alexander Guèhi Newman e Siny Mbaye Ba, come già annunciato dal club.

Sfuma definitivamente intanto un possibile obiettivo. Il difensore Maurizio Dall’Oglio riparte infatti dal Casarano. Il centrale in forza al Milazzo, a lungo corteggiato da ACR Messina e Igea Virtus, si trasferirà quindi nell’Eccellenza pugliese, nella formazione che è co-capolista con il Brindisi, che sfiderà domenica in un autentico big-match.

Felice Cimino

Felice Cimino rientra alla base: arrivava in prestito dal Francavilla in Sinni

Questa la rosa aggiornata dell’ACR Messina – Portieri: Federico Meo (2000), Cristiano Ragone (’99). Difensori: Alberto Cossentino, Claudio Dascoli (’99), Nicholas Abedoy Ibojo, Victor Andreas Lundqvist (2000), Pasquale Porcaro, Genny Russo, Davide Sarcone (’99). Centrocampisti: Francesco Barbera (2001), Kevin Biondi (’99), Fabio Bossa (’98), Salvatore Cocimano, Gael Genevier, Loris Traditi. Attaccanti: Pietro Arcidiacono, Biagio Carini (’99), Giuseppe Gambino,  Santi Mancuso (2001), Nicola Petrilli,  Luciano Rabbeni.

Commenta su Facebook

commenti