Il Gescal si riscatta in casa della Stefanese. Uno-due decisivo nel primo tempo

StefaneseLe formazioni di Stefanese e Gescal

Il Gescal ritrova il successo in una delle partite più importanti della stagione e, nello scontro diretto in casa della Stefanese, riesce a imporsi 2-1, nonostante le solite difficoltà dovute alle numerose assenze. I biancoverdi, così come in altre occasioni, non si lasciano condizionare e danno prova di grande compattezza, spirito di squadra e generosità.

Gescal

Fabio La Rocca del Gescal ancora una volta a segno

È la Stefanese a creare la prima occasione del match: al 2’ i neroarancio riconquistano palla a centrocampo, filtrante per Parisi che calcio alto. Il Gescal, però, reagisce e in quattro minuti colpisce due volte: all’11’ lancio lungo di De Salvo per La Rocca che, con un bel tocco sotto, scavalca Caruso, e al 15’ Giovanni Giordano, di testa, firma il raddoppio su angolo di Ballarò. I locali provano a rispondere e costruiscono due occasioni in due minuti: al 22’ Parisi si vede respingere il tiro da Tiano a pochi passi dalla porta, mentre al 23’ Maisano blocca a terra la conclusione dello stesso Parisi. Al 24’, invece, Giovanni Giordano cerca la doppietta, ma il suo tiro finisce di poco a lato.

È l’ultima vera occasione della prima frazione e la ripresa si apre ancora nel segno del Gescal che, già al 1’, va al tiro con Zappalà, deviato in angolo. Al 5’ punizione di Giordano ribattuta dalla barriera, ci prova Pa ma calcia fuori. Un minuto dopo cross da destra di Zappalà per la deviazione ravvicinata di La Rocca, ma Caruso si salva con i piedi. La squadra di mister Di Maria gestisce con ordine e rischia poco, anzi al 27’ ancora La Rocca, dopo la respinta di Caruso su punizione, non inquadra la porta e, di testa, manda fuori. La Stefanese insiste e, al 32’, accorcia con un rigore concesso per fallo di Di Stefano su Parisi e trasformato da La Bua. L’1-2 dà qualche speranza ai padroni di casa che, però, non riescono a creare seri pericoli dalle parti di Maisano. Il Gescal, nonostante il forcing finale dei locali, amministra il vantaggio e porta a casa una vittoria fondamentale nella corsa salvezza. I biancoverdi salgono a quota 11 in classifica, superando Gioiosa e Sinagra, e nel prossimo turno saranno impegnati ancora in trasferta contro la Torrenovese.

Stefanese

Il tecnico della Stefanese Salvatore Mamone

Stefanese-Gescal 1-2
Marcatori: 11’ La Rocca (G), 15’ Giordano G. (G), 32’ st La Bua su rigore (S).
Stefanese: Caruso, Rai, Danzè, La Bua, Todaro, Benfante (20’ st Davì), Terzo (44’ st Russo), Buonocore, Antoci (10’ st Cardilicchia), Parisi, Princiotta. A disp.: Marchese, Garofalo, Miragliotta. All.: Mamone.
Gescal: Maisano, Giordano D., Tiano, Giordano G., De Salvo, Antonuccio, Pa, Ballarò, La Rocca, Zappalà, Di Stefano. A disp.: Arrigo, Ventra, D’Amico, Scarantino, Federico. All.: Di Maria.
Arbitro: Haba di Caltanissetta.
Assistenti: Totaro e Quartaronello di Messina.