Il Foggia si sblocca con Iemmello. Pareggi per Casertana e Paganese

Pietro Iemmello, bomber rossonero

Nella quarta giornata del girone C, che si completerà con le cinque in gare in programma domenica, si sblocca il Foggia che piega 1-0 il Melfi allo “Zaccheria” e centra così la sua prima vittoria in campionato. Il successo dei “satanelli” porta la firma di Iemmello, in gol al 37’, dopo un primo tempo con poche occasioni, sfruttando il cross di Angelo. Ripresa senza grossi patemi per i padroni di casa, vicini al raddoppio con Floriano. La squadra di De Zerbi sale a quota 4, agganciando in classifica proprio i gialloverdi. Pareggio tra Casertana e Matera, con i “falchetti” che sprecano l’occasione di andare in vetta solitaria. Ospiti in inferiorità numerica dal 38’ del primo tempo per la doppia ammonizione rimediata da Zanchi. Nel corso della ripresa chance divorata da De Rose per i lucani, prima del penalty fallito da De Angelis al 71’. La parata di Bifulco, sul tiro dagli undici metri dell’attaccante ex Avellino, risulta determinante per gli uomini di Dionigi che impongono lo 0-0 al “Pinto”.

Dionigi, allenatore del Matera

Davide Dionigi, allenatore del Matera

Segno “X” anche in Juve Stabia-Paganese. Gli azzurostellati restano così appaiati alla Casertana (8 punti), almeno momentaneamente, al comando della graduatoria. Al 27’ “vespe” avanti con il perfetto stacco di Migliorini su angolo di Arcidiacono. In extremis, al 95’, l’1-1 della squadra di Grassadonia: ci pensa Gurma, servito da Bocchetti, a trafiggere Russo e a regalare ai suoi il punto, gelando il pubblico di Castellammare. Pari anche in Martina-Lecce. Nel derby pugliese padroni di casa in vantaggio per merito di Franchini, a segno al 27’ con un colpo di testa. I salentini, in 10 per il rosso a Papini, scongiurano la sconfitta solo al 91’ grazie al centro di Vicsei, entrato appena 12’ prima. Boccone amaro da digerire per il Martina che pregustava ormai la prima affermazione del torneo. Il Lecce delude ancora, ma avanza a quota 5.

Commenta su Facebook

commenti