La Polisportiva Forense Zancle scalda il motore. Esordio positivo col Fiumedinisi

Polisportiva-Forense-Zancle

E’ andata in archivio la prima uscita stagionale della Polisportiva Forense Zancle che, dopo la pausa estiva, ha avviato da una settimana le proprie attività ed ha affrontato al “Comunale” di Roccalumera il Fiumedinisi, compagine che si appresta a disputare il campionato di Seconda Categoria dopo aver sfoderato l’ottima stagione scorsa.
La partita, com’era prevedibile, la fanno i locali molto più avanti nella preparazione ma i forensi hanno controllato le sfuriate dei nisani e finalizzato la propria manovra di gioco tesa al lancio in contropiede del letale Massimo Di Dio, autore del gol vittoria e di altre pregevoli giocate, tra cui una traversa colpita con un colpo sotto d’esterno. Anche quest’anno la Forense, che ha ulteriormente ringiovanito la rosa, parteciperà al torneo Aics, in preparazione al torneo nazionale forense.
I verdi vicecampioni d’Italia, pur con molte assenze e due infortuni collezionati nei primi quindici minuti di gioco, hanno tenuto bene il campo, malgrado siano stati costretti a schierare contemporaneamente sia il mister Fabio Tierno sia il presidente Pietro Ruggeri. Tra i forensi, oltre all’estro di Di Dio, sono apparsi già in forma campionato Iacono, De Mestri e il nuovo acquisto Galletta. Positive anche le prove di Germanà, Velardi e Cariolo. Esordio assoluto del portiere Aurelio De Luca.

I padroni di casa del Fiumedinisi

I padroni di casa del Fiumedinisi

Commenta su Facebook

commenti