Il Fc Messina supera 2-1 il Giarre nel primo test. Tanti esperimenti per Gabriele

GabrieleGabriele tiene a rapporto il gruppo

Primo test stagionale per il Fc Messina, che nel pomeriggio ha ospitato il Giarre al “Celeste” per un’amichevole, la prima del precampionato estivo. La squadra guidata da Ernesto Gabriele si è imposta sugli etnei per 2-1, andando in rete con Carbonaro ed Ebui. Per i gialloblu invece ha gonfiato la rete l’ex Acr Messina Cocimano. In casa giallorossa sono rimasti precauzionalmente ai box Coria, Dambros e Barnofsky, per qualche acciacco di natura muscolare. Per il tecnico tanti cambi e conseguenti esperimenti.

Domenico Marchetti

Domenico Marchetti fa ripartire l’azione

La cronaca. I padroni di casa, schierati dal proprio tecnico con un 4-4-2, partono subito forte con Puleo, che si libera della marcatura di due avversari e viene steso in area al 10′: è calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta un brillante Carbonaro, che spiazza Barbagallo con un potente destro portando in vantaggio il Fc. Il Giarre risponde con Agudyak, servito in area da Sessa. L’attaccante colpisce di testa ma la sfera termina di poco alta sulla traversa.

Il raddoppio arriva al 17’: Garetto recupera un possesso e dialoga con Carbonaro, che con un colpo di tacco illuminante libera Ebui, il cui tiro è imprendibile per Barbagallo. Il primo dei tre tempi si chiude con il Giarre in avanti. Prima è Urso ad impegnare Bonasera con un potente tiro in area, poi è Zappalà a mancare per poco la rete del 2-1 sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Francesco Marone

Il portiere Francesco Marone parte con i gradi di titolare

Nel secondo tempo Gabriele effettua un cambio tra i pali, inserendo Strino al posto di Bonasera. Ma è ancora di marca ospite la prima azione degna di nota: Pettinato impatta il pallone dopo un cross di Privitera direttamente da calcio d’angolo, ma il suo tentativo si spegne largo.

A metà tempo cambia gran parte della formazione iniziale del Fc, che dopo avere dato spazio a Ricossa nel finale di prima frazione inserisce i vari Di Bella, Quitadamo, Fissore, Aprile, Guzman, Sanchez, Thomas e Daidola. Nel finale il Giarre però trova il gol che accorcia le distanze. A fare la differenza è Cocimano, che parte palla al piede e si libera di due avversari, sparando dal limite una conclusione su cui Strino non può nulla: è 2-1.

Marco Garetto

Marco Garetto è uno dei prodotti del vivaio del Torino

Nel terzo e ultimo tempo sono ancora gli ospiti a provarci con Lupica e Mirabella, ma entrambe le conclusioni si perdono in un nulla di fatto. Ricossa risponde allora con un calcio di punizione, alto, mentre Thomas impegna l’estremo difensore gialloblu con una conclusione che viene intercettata in due tempi.

Dopo ottanta minuti di ritmi altalenanti arriva il fischio finale, che consegna il primo test pre-stagionale al Fc Messina, che anche giovedì si ritroverà al “Celeste” per un’altra sessione di allenamenti. 14 e 15 agosto saranno invece liberi per i giallorossi, che nella giornata di domenica partiranno alla volta di Fiuggi, sede del ritiro vero e proprio.

Fc Messina primo tempo: Bonasera; Casella, Marchetti D, Villella, Puleo (dal 24′ Ricossa); Gnicewicz, Giuffrida, Marchetti A, Ebui; Garetto, Carbonaro. Secondo tempo: Strino; Casella (dal 15′ Di Bella), Marchetti D. (dal 15′ Quitadamo), Villella (dal 15′ Fissore), Ricossa; Gnicewicz, Giuffrida (dal 15′ Sanchez), Marchetti A. (dal 15′ Guzman), Ebui (dal 15′ Aprile); Garetto (dal 15′ Thomas), Carbonaro (dal 15′ Daidola). Terzo tempo: Marone; Di Bella, Quitadamo, Villella, Ricossa; Gnicewicz, Sanchez, Guzman, Aprile; Thomas, Daidola.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva