Il Cus Unime formato casalingo supera di slancio il Santa Venerina

Simona Grillo cerca uno scambio

Il Cus Unime vince e convince in casa contro la matricola Santa Venerina al cospetto del pubblico amico del PalaNebiolo. Le ragazze etnee di coach Sgroi non riescono a contrastare il predominio delle messinesi di Mara Buzzanca, che già all’intervallo lungo doppiano il punteggio delle ospiti. Sugli scudi per le padroni di casa Cosenza, con 23 punti, Kramer, 16 punti, e Ingrassia, con 15. Per il Santa Venerina, invece, gratificano le prove della Cardillo e di Grasso, che con 25 punti cercano di dare morale alle proprie compagne, anche se con poco successo. La vittoria del Cus Unime proietta la squadra messinese nella parte alta della classifica del torneo di serie C Femminile, permettendo anche di provare, a punteggio acquisito, nuovi schemi e tattiche, utili ad affrontare le prossime difficilissime gare. Nulla da fare invece per le ragazze di Sgroi, ancora a secco di punti in questo complicato inizio di campionato ma pronte a rinforzarsi notevolmente sul mercato con l’arrivo di tre atlete americane che innalzeranno il tasso tecnico della compagine. Prossimo impgno per il Cus Unime in trasferta al Pentimele contro la quotata Scuola Basket Viola, una sfida che può dire tanto sulla competitività del team peloritano.

Cus Unime – Santa Venerina 98-41
Parziali: 27-10; 48-25; 75-33.
Cus Unime: Dominguez 11, Ingrassia 15, Kramer 16, Grillo 5, Raffaele 14, Cascio 9, Cosenza 23, De Cola 2, Scardino, Schipani 3, Melita, Salomone. All. Buzzanca.
Santa Venerina: Bontempo 1, Lattuca 2, Grasso 12, Panebianco, Pafumi 2, Cagne 2, Cardillo 13, Santini 2, Patti, Cali 7. All. Sgroi
Arbitri: Catania e Aloisi di Barcellona Pozzo di Gotto

Manuela Raffaele in palleggio

Manuela Raffaele in palleggio (foto Nicita)

Commenta su Facebook

commenti