Il calcio piange l’ex giallorosso Loris Dominissini, morto per Covid

Loris DominissiniL'ex messinese Loris Dominissini

Il mondo del calcio è in lutto per le scomparsa di Loris Dominissini. L’ex calciatore e allenatore è deceduto all’ospedale di San Vito al Tagliamento per le conseguenze del Covid-19. Le sue condizioni erano purtroppo apparse molto gravi già nelle scorse settimane.

Loris Dominissini

Loris Dominissini con la maglia del Messina

Dominissini, originario di Udine, di ruolo centrocampista, aveva vestito la maglia del Messina nella stagione 1985/86, vincendo il campionato di C1 con la squadra allenata da Franco Scoglio. Venti presenze per lui in quella cavalcata verso la promozione tra i cadetti. Il suo unico gol lo realizzò a Casarano, all’undicesima giornata. I pugliesi erano andati in vantaggio al 57′ con Sansonetti su calcio di rigore. All’83’ i giallorossi vedevano premiati i loro sforzi con Dominissini che realizzava con un tiro potente, dopo un’azione sulla destra di Tusino che superava un avversario e metteva al centro. Il velo di Catalano prima e Schillaci poi metteva in condizione Dominissini di battere l’estremo difensore Grimaldi. Un gol che valse un pareggio prezioso.

Cresciuto nel settore giovanile dell’Udinese, con cui ha esordito in A nel 1983, Dominissini ha vissuto tra le file della Reggiana la sua avventura più lunga (1986-1993) in carriera. Da allenatore molto significativa l’esperienza sulla panchina del Como, promosso consecutivamente dalla C1 alla A sotto la sua guida, con un doppio salto, tra il 2000 e il 2001.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva