Igea, Cannavò: “Con l’Acireale ha prevalso la nostra voglia di vincere”

Antonio Cannavò, due doppiette in due partite

L’Igea Virtus spaventa il campionato. Con una prestazione davvero maiuscola i ragazzi di mister Raffaele hanno schiantato l’Acireale, arrivato al D’Alcontres nel miglior momento della stagione. Un 2-0 che non ammette repliche e che consente alla compagine del Longano di rimanere lassù in compagnia del Rocca di Caprileone, tenendo a due punti la pericolosa Sicula Leonzio.

Cannavò e compagni esultano dopo un gol dell'Igea Virtus

Cannavò e compagni esultano dopo un gol dell’Igea Virtus

Con il successo contro i granata salgono a tredici i risultati utili per i giallorossi, che lotteranno fino alla fine per il primato. Protagonista del big match di domenica scorsa è stato Antonio Cannavò, autore della doppietta che ha infiammato il pubblico barcellonese: “Sono contento per i gol, ma ciò che mi rende ancora più felice è il fatto che siano serviti a vincere una partita importante – ha dichiarato – è stata una grande vittoria, un vero e proprio atto di forza da parte di questo grande gruppo che sta facendo un ottimo campionato. E’ stato molto bello, siamo sempre primi e vogliamo rimanerci anche se non sarà facile visto che dietro di noi ci sono squadre forti, forse anche più attrezzate di noi per vincere questo campionato”.

Una ripartenza di Cannavò

Una ripartenza di Cannavò

Cannavò non crede che il successo finale sia una corsa a tre tra Igea, Rocca di Caprileone e Sicula Leonzio: “L’Acireale che abbiamo visto noi è una squadra che ha ancora tutte le carte in regola per poter rientrare nella lotta per il primato. Giocatori come Millesi, Arena e Caputa non li scopro certamente io. Credo che la Sicula Leonzio sia superiore a tutti, mentre anche il Rocca è davvero una bella squadra, nella quale ho tanti amici. Sarà una bella lotta, perché noi dobbiamo continuare a ragionare partita dopo partita restando sempre a contatto con la vetta senza l’assillo di dover vincere per forza”. La fame di vittorie sarà il valore aggiunto dei giallorossi in vista del rush finale: “Con l’Acireale si è visto, forse abbiamo voluto questa vittoria più di loro e ciò alla fine ha fatto la differenza nell’arco dei 90 minuti”.

Commenta su Facebook

commenti