Iemmello trascina il Foggia: -2 dalla vetta. Benevento agguanta il Lecce

Iemmello porta in vantaggio il Foggia

Il Foggia approfitta della sconfitta rimediata dalla Casertana ad Andria e rosicchia tre punti alla capolista. I “satanelli” si fanno adesso minacciosi alle spalle della prima della classe, portandosi a sole due lunghezze grazie al 2-0 rifilato allo “Zaccheria” al Cosenza. Al 30′ la sfida prende una piega ben precisa, con la squadra di De Zerbi che concretizza la grande mole prodotta con il gol di Iemmello, a segno sul filo di fuorigioco. L’attaccante, autentico trascinatore dei rossoneri, sigla la doppietta al 40′, sfruttando il suggerimento di Sarno. Nella ripresa i pugliesi controllano agevolmente e festeggiano il successo ottenuto grazie alle due marcature del bomber, arrivato a quota otto centri in campionato. Passo indietro per il Cosenza.

L'esultanza di Lepore, match-winner a Melfi

L’esultanza di Lepore, in gol su rigore

Stecca invece il Lecce che non va oltre l’1-1 a Pagani. La formazione salentina evita anzi in extremis la sconfitta sul terreno degli azzurrostellati guidati da Grassadonia. Al 47′ il vantaggio dei padroni di casa con Guerri, abile a insaccare in rete dopo l’azione personale di Deli. Proprio al 90′ Esposito atterra in area Diop: è rigore e cartellino rosso (Paganese in 9, prima era stato espulso Dozi). Dal dischetto Lepore regala ai suoi il pareggio, battendo Marruocco. La compagine di Braglia è adesso terza, appaiata al Benevento che ha però faticato più del previsto per avere la meglio sul Martina. Al “Vigorito” finisce 2-1. Marotta, già al 5′, spezza l’equilibrio. Curcio, al 12′, direttamente su punizione, sigla l’immediato pareggio. Al 62′ la firma decisiva di Del Pinto che di testa non lascia scampo a Gabrieli. Casertana 30, Foggia 28, Benevento e Lecce 26: la corsa al titolo d’inverno è affare a quattro.

All'ex tecnico del Matera Gaetano Auteri il compito di sfatare il tabù serie B

L’allenatore del Benevento Gaetano Auteri

Risultati 15. giornata: Benevento-Martina Franca 2-1, Foggia-Cosenza 2-0, Paganese-Lecce 1-1, Fidelis Andria-Casertana 2-0, Ischia-Matera 0-5, Lupa Castelli-Juve Stabia 1-2, Melfi-Catania 3-3, Messina-Akragas 1-1, Monopoli-Catanzaro 1-1.

Classifica: Casertana 30 punti; Foggia 28; Lecce e Benevento 26; Cosenza 24; Messina e Fidelis Andria 22; Matera, Juve Stabia e Catanzaro 19; Monopoli 18; Paganese 17; Akragas 16; Ischia 14; Catania 13; Martina Franca e Melfi 11; Lupa Castelli Romani 5. Penalizzazioni: Catania -11, Ischia -4, Matera -2, Lupa Castelli, Benevento, Martina Franca e Paganese -1.

Prossimo turno: Akragas-Melfi, Juve Stabia-Monopoli, Martina Franca-Foggia, Matera-Lupa Castelli, Catania-Paganese, Catanzaro-Ischia, Cosenza-Fidelis Andria, Lecce-Benevento, Casertana-Messina.

Commenta su Facebook

commenti