Gugliotta: “Puntiamo sulla socializzazione. Con il GAL accordo in dirittura”

Pietro Gugliotta e Luigi LarizzaL'amministratore delegato dell'ACR Messina Pietro Gugliotta

Tra campo e solidarietà. L’ACR Messina vuole ritagliarsi uno spaccato importante nella vita sociale della città anche grazie ad iniziative come “Diversamente Insieme”, che si svolgerà al Palacultura il 5 gennaio nell’ambito del “Natale giallorosso”. Manifestazioni che confermano come la società sia impegnata non solo sul piano sportivo: “Per noi il Messina non è solo calcio – ha dichiarato il vicepresidente Pietro Gugliotta a Palazzo Zanca – ma è anche socializzazione. Abbiamo organizzato eventi come quello in questione affinché l’ACR possa radicarsi in un tessuto sociale particolare come quello della nostra città, stando vicino a chi ne ha bisogno, magari donandogli qualche momento di gioia e serenità”.

La presentazione di "Diversamente Insieme" a Palazzo Zanca

Gugliotta alla presentazione di “Diversamente Insieme” a Palazzo Zanca

La maglia del Messina presenta già il messaggio “Donare gli organi per regalare la vita” a testimonianza dell’attività del club su questo fronte. “Da tempo sulla nostra maglietta è presente un messaggio in favore della donazione degli organi e di questo ne siamo molto orgogliosi. Fare qualcosa nel sociale è assai importante. Vogliamo aiutare le persone meno abbienti che non possono affrontare delle spese”.

La società è comunque attiva per cercare di reperire sponsor da sfoggiare sulla divisa ufficiale. Presto, in tal senso, ci saranno delle novità. Il riferimento è al GAL  Peloritani e ad un accordo ormai imminente. “Siamo in attesa, ma sono stati fatti dei passi avanti. Il GAL ha già avuto il benestare da parte della Regione per spendere questi fondi. Siamo a buon punto, credo che il più sia fatto ed il tutto sia ormai da ritenersi in dirittura d’arrivo”. 

messaggio pro donazione sulla maglia del Messina

Il messaggio a favore della donazione degli organi che compare sulla maglia del Messina

Quale Messina nel 2016? Il 9 gennaio il primo appuntamento del nuovo anno contro il Martina per cercare di chiudere al meglio il girone d’andata ed interrompere la striscia senza vittorie. “Si è concluso per noi un 2015 positivo. Per il nuovo anno, dopo il giro di boa, ci aspettiamo un girone di ritorno altrettanto positivo, magari con lo stesso avvio dell’andata, e che possa consentire di far ritornare l’entusiasmo d’inizio stagione”.

Commenta su Facebook

commenti