Green Palermo, l’obiettivo è il quarto successo di fila a Capo d’Orlando

Green Palermo

Il Green Palermo si reca a Capo d’Orlando, nella prestigiosa cornice del PalaFantozzi: il Green sabato alle 20.30 fa visita alla Nuova Agatirno, per trovare la quarta vittoria di fila.

La formazione orlandina, attualmente nelle zone basse della classifica, in questo campionato ha pagato lo scotto dell’inesperienza. La squadra di coach Suarez è imbottita da under di spessore nell’orbita Orlandina Basket, dunque si presenta con un nucleo molto giovane attorno all’americano Winford: i giocatori più interessanti sono sicuramente Galipò (anche 35 punti di season high, contro Licata) e l’atleta di chiare origini balcaniche Pavicevic, 12.1 punti di media.

Il Green Basket si presenta al match con morale altissimo, dopo la terza vittoria di fila contro le Eagles, raggiunta davanti a un pubblico numeroso ed entusiasta dello spettacolo. Costanti i progressi nel gioco e nella condizione, tutti gli atleti sono arruolabili per l’impegno di Capo d’Orlando. Da monitorare soltanto la condizione di Tagliareni, che contro le Eagles ha giocato solo uno spezzone di partita, condizionato da problemi muscolari. Dopo il match di domenica, eloquenti le parole di Darreon Tolliver: «Contro le Eagles è stata una grande vittoria, ma non una partita perfetta. Da inizio settimana tutti ad allenarsi per migliorarci ancora». Lavoro continuo e concentrazione per proseguire il buon momento, questa la parola d’ordine in casa palermitana.

Sabato si comincia alle 20.30, arbitri dell’incontro Luca Paternicò e Salvatore Panno di Piazza Armerina (EN).

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti