Grasso: “Vittoria dedicata ai tifosi”. Raffaele: “Fortunato ad allenare questo gruppo”

Peppe Raffaele in sala stampa

Dopo il successo per 2-1 in casa dell’Aversa Normanna, l’Igea Virtus torna a sorridere. Soddisfatto al termine del match il responsabile dell’area tecnica Salvatore Grasso: “Sono felicissimo – ha dichiarato il dirigente giallorosso – , dedichiamo questa vittoria ai nostri stupendi tifosi, sia ai quasi cinquanta presenti ad Aversa che ai tantissimi sostenitori che ci hanno seguiti da casa, incitando la squadra dal primo all’ultimo istante di gara. È stata una vittoria importantissima, perché senza sei pedine fondamentali e con diversi acciaccati siamo riusciti ad espugnare un campo difficilissimo come quello di Aversa. Merito di un grande gruppo, sano e combattivo e del nostro tecnico Giuseppe Raffaele che nonostante la continua emergenza è riuscito a dare la giusta carica ai nostri ragazzi. Filippo Crinò schierato nel ruolo di terzino sinistro è la dimostrazione del fatto che il nostro è un gruppo straordinario. Abbiamo visto anche tanti under in campo e chiunque in questa squadra dà sempre il massimo. I nostri ragazzi rispecchiano pienamente la nostra voglia di lottare fino alla fine. Invito tutti i nostri tifosi a sostenerci in massa in queste ultime nove battaglie, già a partire dal prossimo match casalingo contro il Rende”.

L’Igea in viaggio dopo la vittoria

Così in sala stampa il tecnico Giuseppe Raffaele: “E’ una vittoria che abbiamo preparato dopo la partita di Gela. Ci era rimasto l’amaro in bocca ma abbiamo avuto sempre la forza di credere in noi stessi nonostante le difficoltà che ci sono ormai da dicembre. Mancavano Dall’Oglio, Di Stefano, Biondo e Pitarresi, inoltre ci siamo inventati Crinò in un ruolo non suo. La voglia ed il sacrificio di un attaccante, che è stato il migliore in campo giocando in un’altra posizione, rispecchia il valore del gruppo. Abbiamo sbagliato sin qui soltanto l’interpretazione di una partita, a Sersale, in ventiquattro giornate. Sono fortunato ad allenare questi ragazzi. Abbiamo slancio e convinzione per arrivare alla fine del campionato con grandi motivazioni. Dopo essere partiti per salvarci lottiamo invece gomito a gomito per il vertice. I nostri segnali li avevamo dati anche in precedenza, contro Gladiator e Gela. E’ stata una vittoria difficilissima, conquistata su un campo in cui la Cavese ha pareggiato e faccio i complimenti a Chianese per il modo di stare in campo della sua squadra e per la determinazione”. 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti