Gioiese, Dal Torrione: “Torneo falsato. Orlandina col coltello tra i denti”

Mister Dal Torrione, richiama i suoi...

Dopo l’1-1 maturato al “Micale” è davvero furente il tecnico della Gioiese, Mario Dal Torrione, che condanna senza mezzi termini l’atteggiamento dell’Orlandina: “Sul campo è maturato un pareggio, ma a mio avviso questo è un campionato falsato. Abbiamo trovato una squadra con il coltello tra i denti, che in campo ribatteva pallone su pallone e quasi minacciava a muso duro gli avversari. Domenica scorsa, invece, una squadra di ragazzini si è presentata ad Agropoli. Chissà quale sarà il futuro, magari tra una settimana ci sarà di nuovo la “juniores” in trasferta. Regole balorde consentono tutto questo: non c’è un ridimensionamento, semplicemente alcune partite si giocano, altre no”.

Mister Dal Torrione ai microfoni di Messina Sportiva

Mister Dal Torrione ai microfoni di Messina Sportiva

L’allenatore calabrese sottolinea, però, anche gli errori della sua squadra: “Sul gol abbiamo commesso un’ingenuità, lasciando Galia da solo. Prima abbiamo colpito una traversa: l’1-0 avrebbe potuto cambiare la storia della partita. Nella ripresa si è giocato ad una porta: abbiamomeritato il pari e sfiorato il risultato pieno. Quest’anno siamo sfortunati e stiamo soffrendo maggiormente. Sapevamo comunque di dovere lottare per mantenere la categoria”. Capitolo mercato. “Sui tre elementi fuori rosa non devo esprimermi io, che alleno soltanto i giocatori a mia disposizione. La rosa non è molto ampia ed in più Tuzzato era infortunato. Mancano comunque ancora tre partite all’apertura delle liste, dovremo lavorare per fare punti”.

Commenta su Facebook

commenti