Esordio con vittoria all’overtime per la Sigma Barcellona a Casale Monferrato

David Jackson (Casale) marcato da Mauro Pinton (Barcellona)
David Jackson (Casale) marcato da Mauro Pinton (Barcellona)

David Jackson (Casale) marcato da Mauro Pinton (Barcellona)

Dopo una lunga attesa è scattato il campionato di Lega Adecco Gold e la Sigma Barcellona nella prima giornata è di scena al PalaFerraris sul parquet della Junior Casale Monferrato. Dopo un precampionato praticamente perfetto (solo vittorie ad eccezione di un’unica sconfitta maturata in quel di Trapani, ndc) la formazione giallorossa di coach Giovanni Perdichizzi insegue il primo successo della nuova stagione. Come nelle previsioni la partita è combattutissima con le due squadre incollate nel punteggio per tutto l’arco dei quaranta minuti, che non sono bastati a decretare il nome della squadra vincitrice, chiusi sul punteggio di parità a quota 65. Bisognerà infatti fare ricorso ad un tempo supplementare per sancire la vittoria della Sigma Barcellona, praticamente perfetta nei cinque minuti addizionali, nei quali stringe la difesa subendo solo quattro punti a fronte degli undici realizzati (69-76 il finale). Decisivi i quattro uomini in doppia cifra in casa Sigma con il solito Alex Young (13 punti), il play Andrè Collins (11), l’ala Demian Filloy (14, oltre al consueto lavoro difensivo ed un 23 di valutazione) e Nicola Natali (12, arrivati tutti dall’arco con quattro triple). Ottimo viatico quindi in vista del secondo impegno stagionale, il primo davanti al pubblico del PalAlberti, contro il Ferentino degli ex Ryan Bucci e Marco Giuri, sconfitto all’esordio dal quotato Torino.

I tifosi di Barcellona presenti al PalaFerraris

I tifosi di Barcellona presenti al PalaFerraris

La cronaca: Avvio di gara nel quale le due squadre si studiano a vicenda, dopo tre minuti di gioco il parziale è fermo sul 2-2. Martinoni trascina la Novipiù: tiro dall’angolo e giocata da 2+1, la Junior si sblocca e grazie alla tripla di Jackson si porta sul 10-6 a metà primo quarto. Barcellona accorcia subito il divario, e Fantoni sotto canestro sigla la nuova parità, 12-12 a 2’ dalla prima sirena. Si sblocca Casini dall’arco, Dillard perfora in velocità e dalla lunetta firma il 21-16 su cui si chiude la prima fetta di gara. Nel secondo quarto poderoso l’avvio dei piemontesi, che si portano subito sul +6 prima della tripla di un energico Filloy che rimette in scia la Sigma. E’ proprio Filloy a siglare, dalla lunetta, la nuova parità, 24-24 a 7’ dall’intervallo. E’ una vera e propria lotta punto a punto: il play Casini schiaccia in contropiede, Natali spara dall’arco, Cutolo lo emula e le squadre entrano nei 2’ che precedono l’intervallo sul 35-35. Casini e Cutolo non falliscono il duello dalla lunetta, la Novipiù va negli spogliatoi in vantaggio di misura sul 39-38. Bel duello Dillard-Maresca in avvio di ripresa, Collins sfrutta gli spazi e porta Barcellona in vantaggio, 41-42 dopo tre giri di lancette. Giovara e Dillard suonano la carica, Barcellona sfrutta la precisione dall’arco di Maresca e si mantiene in scia, 46-45 a 4’ dalla terza sirena. Casini fa esplodere il PalaFerraris con la tripla del 51-45 che inaugura gli ultimi 2’ di terzo quarto, Toppo risponde per le rime nel pitturato e Natali sulla sirena trova la tripla che riequilibra il confronto, 51-50. Accelerazione Sigma in avvio di ultimo quarto, con Collins che realizza in contropiede la tripla del 51-55. La Junior non si intimidisce e replica con Bruttini e Jackson, 55-56 a 6’ dalla fine. Natali spara da tre e rimette la Sigma sul +4, Young mette le ali a Barcellona ma Casini rimette in scia Casale con la tripla del 58-61. Casale mostra i muscoli in difesa, Cutolo insacca la tripla del 62-63 che inaugura l’ultimo minuto di gioco, prima del valzer dalla lunetta: Toppo e Dillard fanno solo uno su due, Martinoni commette il quinto fallo e manda ai liberi Filloy, che sigla il 63-65 a 7’’ dalla fine. Dall’altra parte Jackson si prende il fallo che vale i due dalla lunetta: David li mette entrambi e sigla il 65-65 a 3’’ dalla fine, sulla rimessa Young si fa dire di no dal ferro e si va all’overtime. Nel supplementare Barcellona alza i giri del motore con Young che inaugura in penetrazione nel migliore dei modi i 5’ addizionali; Maresca e Filloy sfruttano i tiri dalla lunetta e mandano la Sigma sul 65-70. La Junior perde lucidità offensiva, Barcellona capitalizza con Young che firma il definitivo allungo ospite, finale 69-76 e primi due punti in classifica per la Sigma Barcellona mentre la Novipiù esce sconfitta a testa alta, applaudita comunque dai suoi tifosi.

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO – SIGMA BARCELLONA 69-76 (dts)
Parziali: 21-16; 39-38; 51-50; 65-65
NOVIPIU CASALE: Casini 13, E. Giovara 4, Bruttini 6, Amato, Dillard 15, Martinoni 7, M. Giovara ne, Cutolo 9, Fall, Jackson 15 All.: Griccioli
SIGMA BARCELLONA: Young 13, Dispinzeri ne, Toppo 8, Maresca 8, Natali 12, Collins 11, Filloy 14, Iurato ne, Pinton 2, Fantoni 8 All.: Perdichizzi

Alex Young marcato dalla difesa di Casale

Alex Young marcato dalla difesa di Casale

Commenta su Facebook

commenti