CUS Unime incontenibile. 4-0 allo Sportiamo Villafranca e prima vittoria in campionato

Cus UnimeCus Unime Calcio

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Dopo i primi due turni in chiaroscuro al termine dei quali il CUS Unime ha conquistato appena 1 punto, Iacopino e compagni non potevano fallire l’appuntamento casalingo contro lo Sportiamo Villafranca e, cosi, hanno dato dimostrazione di essere un collettivo compatto e sia tecnicamente che tatticamente molto preparato, affondando gli avversari dello Sportiamo Villafranca con un 4-0 che non lascia dubbi sui valori reali delle forze in campo. Vittoria, tra l’altro, ancor più importante perché arrivata al termine di una partita giocata per 70 minuti in 10 uomini, a causa dell’espulsione di Morabito per fallo da ultimo uomo.

Cus Unime

Centorrino – CUS Unime

Grinta, cuore e gambe. Con queste basi i ragazzi allenati da Mister Smedile hanno costruito la vittoria. Pronti via, infatti, ed i cussini si riversano con molta determinazione nella metà campo avversaria e già dopo pochi minuti riescono ad indirizzare la partita sui binari giusti: ottimo lancio filtrante di Bombaci e Iamonte realizza la prima marcatura stagionale degli universitari. Poco dopo, però, una rapida ripartenza ospite mette in crisi la retroguardia di casa: Morabito si sacrifica con un fallo intelligente da ultimo uomo prima che l’avversario entri in aria. Cartellino rosso inevitabile e cussini in 10. La gara si innervosisce e gli ospiti tentano di recuperare lo svantaggio, ma il CUS Unime tiene bene fino all’intervallo e, nella ripresa, rialza la testa e ricomincia ad imporre il proprio gioco. Tante occasioni per gli universitari e raddoppio che arriva per opera di Centorrino, lesto ad insaccare dopo essersi fatto parare il rigore. Continua sul velluto la gara dei gialloblu che riescono a chiudere in avanti la gara ed a trovare i gol del 4-0 con la doppietta firmata da Mirko Alessi.
“Sono contento della prima vittoria del torneo – commenta Centorrino a fine incontro – Una partita a senso unico che siamo stati bravi a controllare anche quando, dopo l’espulsione, abbiamo dovuto ritrovare le giuste misure. Personalmente sono anche contento della mia prima marcatura con la maglia CUS Unime, la aspettavo da inizio stagione e finalmente mi sono tolto questo peso di dosso regalandomi una bella emozione. Finalmente si vedono i primi frutti: si sta creando un bel gruppo, coeso e determinato, che lavora bene in settimana e affronta le partite in maniera molto determinata, che si sta costruendo una precisa identità sulla scorta delle indicazioni del Mister. Sono convinto della scelta che ho fatto ad inizio stagione e credo fermamente che, a livello di organico, siamo una delle formazioni più complete del torneo, che può puntare veramente molto in alto”.

Vittoria importante per il CUS Unime che si porta a 4 punti e si avvicina alla testa della classifica. Dopo un turno di riposo programmato dal calendario gli universitari torneranno in casa per ospitare il Don Peppino Cutropia, formazione attualmente in penultima posizione con 1 punto.

Commenta su Facebook

commenti