Crucitti: “Beffati sul più bello. Il mercato? C’è bisogno di gente importante”

CrucittiCrucitti ancora a segno (foto Nino La Macchia)

All’Acr Messina non è bastata la quinta rete stagionale di Antonio Crucitti per strappare un risultato positivo sul campo del Savoia vice-capolista, capace di ottenere tra le mura amiche ben 20 dei suoi 32 punti.

Il fantasista ex Cittanovese ha commentato la prova della sua squadra, cresciuta alla distanza: “Nel secondo tempo abbiamo avuto la possibilità di pareggiare la partita nonostante mille difficoltà. Obiettivamente nel primo tempo il Savoia ci aveva messo sotto tutti i punti di vista. Nella ripresa invece eravamo entrati in campo diversamente, con un’altra testa e mentalità”.

Crucitti

La punizione vincente di Crucitti (foto Nino La Macchia)

La splendida intuizione su calcio piazzato dell’attaccante peloritano è stata però vanificata da una disattenzione proprio sui titoli di coda: “Siamo stati bravi e fortunati a raddrizzarla, costruendo anche qualche occasione da rete in più rispetto ai primi 45′. In particolare c’era qualche ripartenza che si poteva sfruttare meglio. Peccato perchè al 90esimo c’è stato questo episodio che non doveva capitare. Quando riesci a pareggiarla una partita del genere, soffrendo abbastanza, non si può perdere”.

Ai microfoni di Radio Amore, Crucitti ha parlato anche del mercato, nel quale il consulente dell’area tecnica Pasquale Leonardo dovrà reperire i sostituti dei tanti partenti, da Coralli a Ott Vale: “Purtroppo con una squadra abbastanza giovane ci siamo persi sul più bello dopo avere creato tanto. C’è bisogno di gente importante, speriamo che la società riesca a trovare i giocatori e le persone adatte per fare parte di questo gruppo. Ad ogni modo bisogna ripartire da qui, dal secondo tempo. Nel primo siamo stati inferiori a loro, nella ripresa bravi a pareggiare ma sfortunati a perderla”.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva