Continua il progetto “L’Atelier: Itinerari culturali” con l’icontro-laboratorio “Il gioco delle parti”

Continua al Teatro di Messina il progetto curato da Corrado Russo “L’Atelier: Itinerari culturali”. Dal 26 al 28 febbraio infatti si svolgerà l’incontro-laboratorio “Il gioco delle parti” nell’ambito de “Il tempo dello spettatore” e in occasione dello spettacolo “Amleto” di William Shakespeare per la regia di Ninni Bruschetta.

Il laboratorio "Teatro e Critica"

Il laboratorio “Teatro e Critica”

Lo scopo del progetto è quello di svelare le dinamiche e le tecniche che stanno dietro uno spettacolo compiuto, al fine di condurre lo spettatore alla comprensione del testo, dei personaggi in scena e delle scelte registiche. Inoltre si svolgerà il progetto, sempre promosso dall’Atelier, dal titolo “Shakespeare on cooking”, in occasione dei 400 anni dalla morte dell’autore inglese che coinvolge alcuni ristoranti, invitati a reinventare dei piatti a tema shakesperiano. Accanto a queste iniziative non bisogna dimenticare “TeatroeCritica LAB”, ossia il workshop dedicato a chi vuole sviluppare uno sguardo attento, partecipato e approfondito sulle arti sceniche, avendo come campo d’indagine l’esperienza della visione. Il workshop vuole fornire un quadro ampio su ciò che concerne sia il valore culturale di una proposta teatrale, sia l’analisi dello stesso con una qualità critica di sguardo. L’iniziativa, aperta a spettatori, studenti, operatori culturali e docenti, si svolgerà in due appuntamenti da 4 ore ciascuno, il 5 marzo e il 16 aprile 2016 al Teatro Vittorio Emanuele. Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 2 marzo a formazione@teatrovittorioemanuele.it A condurre il laboratorio “Teatro e Critica”, testata giornalistica online fondata da Andrea Pocosgnich nel 2009.

Commenta su Facebook

commenti