Con un secco 3-0 il Città di Messina regola il Sinagra

Città di Messina-Sinagra

L’obiettivo era dare continuità alla convincente vittoria di sabato scorso con il Camaro e il Città di Messina lo ha raggiunto. I giallorossi hanno superato con un rotondo 3-0 il Sinagra, nel match disputato al Garden Sport per il dodicesimo turno del campionato di Promozione. Il Città di Messina mette subito la gara sui binari giusti: al 5′ Galletta riceve da Mazzullo, supera due avversari e piazza il pallone dove Giuttari non può arrivare. I padroni di casa amministrano il gioco e contengono gli sterili attacchi della squadra nebroidea. Nel secondo tempo il Sinagra si fa coraggio e al 65′ sfiora il pareggio con un pallonetto di Tuccio che Bombara respinge sulla linea. Cinque minuti più tardi gli ospiti restano in dieci dopo il rosso diretto sventolato in faccia a Anfuso autore di un duro intervento su Casella. Gli uomini di Pasca ne approfittano e al 72′ raddoppiano con La Vecchia, entrato pochi minuti prima e bravo a correggere in rete una ribattuta della difesa. La partita si addormenta, c’è solo il tempo per registrare il terzo gol dei giallorossi:  La Vecchia lavora un buon pallone per Libro che calcia di prima intenzione e realizza con la complicità del giovane Bonfiglio che aveva sostituito Giuttari ad inizio ripresa.

Cronaca
Squadra che vince non si cambia. Così Pasca, costretto a guardare da fuori la partita per squalifica, decide di mandare in campo gli stessi undici che la scorsa settimana hanno superato il Camaro. Papale tra i pali, difesa a quattro composta da Campanella, Bombara, Fragapane e Scarfì. Al centrocampo D’Alessandro insieme a Mazzullo e Ballarò. Sulle corsie esterne Galletta e D’Angelo supportano il bomber Casella.

Città di Messina

Al primo vero affondo il Città di Messina passa in vantaggio. Mazzullo apre sulla destra per Galletta che si accentra, supera due difensori e con un rasoterra chirurgico beffa Giuttari. I padroni di casa continuano a spingere e al 14′ ci provano con Mazzullo il cui tiro da venti metri termina a lato. Al 21′ il Sinagra batte un colpo e va vicino al pareggio: Gaudio mette al centro direttamente su punizione, sul secondo palo sguscia Anfuso che tenta la deviazione in scivolata, il pallone sfiora il palo e termina fuori. I ritmi si abbassano e le due squadre si fronteggiano al centro del campo. Al 39′ splendida azione del Città di Messina: Casella serve di tacco Mazzullo che ci prova di prima intenzione sfiorando il legno. E’ l’ultima azione degna di nota della ripresa, dopo quattro minuti il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi.
Nella ripresa gli ospiti si presentano in campo con due volti nuovi. Tuccio rileva Natalotto e il tecnico Ioppolo per rispettare la regola degli under è costretto a cambiare anche i portieri: Giuttari lascia il posto al 16enne Bonfiglio. Al 61′ il Città di Messina protesta per un rigore non fischiato in seguito a una trattenuta in area subita da Casella e non vista dalla terna arbitrale. Al 65′ i giallorossi rischiano grosso: Papale esce a vuoto su un cross dalla distanza, Tuccio lo supera con un pallonetto che capitan Bombara con un tempestivo intervento riesce a neutralizzare proprio sulla linea di porta. Al 62′ primo cambio per i locali: Tiano entra al posto di Scarfì, Fragapane torna quindi nel ruolo originario di terzino. Al 70′ il Sinagra resta in dieci per l’espulsione di Anfuso che falcia di netto Casella. Intervento duro ma non pericoloso, il signor Fragalà di Catania estrae comunque il rosso. Il Città di Messina approfitta subito dell’uomo in più e al 72′ trova il raddoppio. La Vecchia, subentrato poco prima al posto di Mazzullo, approfitta di una respinta della difesa avversaria sul colpo di testa di Casella e infila di prima intenzione l’incolpevole Bonfiglio. Pasca manda in campo anche Libro al posto di uno spento D’Angelo.  E al minuto 86 proprio l’esterno classe ’97 ha sui piedi la palla del 3-0 ma a tu per tu con Bonfiglio calcia addosso al portiere ospite. Passano appena due minuti e lo stesso Libro si riscatta calciando di prima intenzione dopo un ottimo filtrante di La Vecchia, ma c’è la complicità del giovane portiere avversario che non riesce a trattenere il tiro. Dopo quattro minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine del match. Tre punti preziosi per il Città di Messina che sale a quota 20 punti in classifica. I giallorossi potranno preparare al meglio il prossimo impegno nella tana della capolista S.Agata.

Roberto Pasca

Roberto Pasca, tecnico del Città di Messina

Il tabellino
Città di Messina – Sinagra 3-0
Marcatori: 5′ Galletta, 72′ La Vecchia, 88′ Libro
Città di Messina: Papale, Campanella, Scarfì (62′ Tiano), D’Alessandro, Fragapane, Bombara, D’Angelo (72′ Libro), Ballarò, Casella, Mazzullo (65′ La Vecchia), Galletta . Allenatore: Gaetano La Versa (Pasca ha osservato un turno di squalifica)
Sinagra: Giuttari (46′ F. Bonfiglio), Florio, Anfuso, Fogliani, S.Bonfiglio, Natalotto (46′ Tuccio), Gregorio, Ioppolo, Fazio (75′ Bucale), Gaudio, Onofaro. Allenatore: Andrea Ioppolo.
Arbitro: Lorenzo Fragalà della sezione di Acireale. Assistenti: Antonino Alessio Di Paola e Antonio Enrico Ferlito, entrambi della sezione di Catania.
Ammoniti: Fragapane, D’Angelo, La Vecchia (CdM), Florio, Fogliani, Tuccio (S)
Espulsi: Anfuso (S)
Recupero: 4′ pt, 4′ st

Commenta su Facebook

commenti