CNU: il 27 marzo lo spareggio qualificazione tra Cus Catania e Messina. Fuori Palermo

Andrea Squillaci

Continuano senza sosta le eliminatorie in vista dei CNU 2017 che si terranno a Catania dal 9 al 18 Giugno.  Sono scese in campo le compagini di pallacanestro maschile.

Il quintetto etneo ha sconfitto in trasferta il Cus Palermo per 70-78 al termine di una partita disputata con grinta e determinazione.
“Sono soddisfatto della prestazione offerta dai ragazzi – ha affermato coach Gaetano RussoAbbiamo giocato un match consapevoli dei nostri mezzi al cospetto di un avversario mai domo. Mi aspetto una prestazione altrettanto convincente nelle prossime gare”.
Il prossimo appuntamento del girone di qualificazione avrà luogo il 27 alle ore 13 nel parquet della “Cittadella”. Per l’occasione il Cus Catania sfiderà il Cus Messina.

Gli studenti dell’ateneo peloritano hanno superato per 85-52 il Cus Palermo e adesso attendono di affrontare il Cus Catania nella seconda giornata del girone. La vincitrice del confronto in programma a fine mese affronterà nella fase nazionale i lombardi del Cus Brescia.

Cus Catania CNU

Messina senza molti atleti ancora impegnati nei playoff e playout dei campionati regionali ha schierato Squillaci e Ponzù Donato (Fp Sport, C Silver), Italiano e Spanò (Milazzo, serie D), Marabello (Basket School, C Silver), Di Paola (San Filippo del Mela, C Silver), Balbo e Calisto.

Match senza particolari emozioni con Messina che vince tutti i parziali grazie alle buone prestazioni degli esterni Italiano, Squillaci e Spanò e la solidità di Marabello e Ponzù, positiva anche la prova di Di Paola, per Palermo spiccano i 29 punti di Ducato.

Cus Messina – Cus Palermo 85-52

Parziali: 20-11, 39-24 (19-13), 58-37 (19-13), 85-52 (27-15).

Cus Messina: Balbo, Italiano 12, Marabello 10, Di Paola 8, Spanò 18, Squillaci 17, Ponzù Donato 15, Calisto 5.
All: Baldaro.

Cus Palermo: Griffo 2, Cicala 10, Cascino 2, Ducato 29, Rotolo 5, Mineo 3, Visconti 1. All: Catania

Arbitri: Cannata e Di Bella di Messina

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti