Città, Cardia: “Importante non aver perso. Abbiamo mostrato un calcio diverso”

CardiaCardia in azione al "Franco Scoglio" nel derby di Coppa disputato con l'ACR (foto Nino La Macchia)

Il pareggio casalingo a reti inviolate con il Troina può rappresentare per il Città di Messina il segnale di un nuovo inizio. Il centrocampista Francesco Cardia è ottimista al termine della sfida del “Franco Scoglio”: “Dobbiamo guardare sempre il lato positivo, dunque il fatto di non aver perso e aver mostrato un calcio diverso rispetto alle partite precedenti. Tolto il secondo tempo di qualche partita abbiamo fatto sempre bene. Il salto dall’Eccellenza alla D si nota, ma finora nessuna squadra ci ha messo sotto a livello di gioco”.

Le difficoltà sono però soprattutto in attacco, la squadra fatica a concretizzare. “Si può sempre migliorare, in settimana ci metteremo a lavorare come abbiamo fatto dal ritiro di Antillo e cercheremo di curare questo aspetto”.

Città di Messina

Una fase della sfida tra Città di Messina e Troina (foto Omar Menolascina)

Il Città di Messina, che resta fanalino di coda a un punto dal Rotonda, è atteso ora dal recupero col Roccella e poi dalla gara con la Sancataldese. “Guarderemo la classifica soltanto a dicembre e poi a fine campionato. E’ una settimana difficile, ma possiamo uscire fuori da questa situazione e arrivare dove meritiamo veramente. Se al “Marullo” o al “Franco Scoglio” non importa, indipendentemente da dove giochiamo l’importante è far bene e conquistare i tre punti. Pian piano arriveranno i risultati. La gara di oggi è stata la continuazione del primo tempo di Roccella: si sono visti cuore e grinta”.

Commenta su Facebook

commenti