Catalano: "Risultato giusto". Alvini: "Giornata di festa"

Ai microfoni di Antenna dello Stretto l’analisi di Gaetano Catalano (all. Messina) dopo l’1-1 con il Tuttocuoio: “Siamo passati in vantaggio e abbiamo gestito la gara discretamente, ma poi abbiamo pagato un errore in fase di uscita, commesso al limite dell’area, che ha favorito l’1-1 del Tuttocuoio. Quell’episodio ha certamente condizionato il match. I toscani hanno comunque giocato bene, mettendoci in difficoltà e alla fine il risultato di parità può ritenersi giusto. Oggi era la nostra prima trasferta del campionato, c’era un impatto diverso rispetto alla precedente sfida casalinga con l’Ischia. Siamo quindi consci di dover migliorare. Parachì e Guerriera ? Non ho guardato all’età media, era doveroso da parte mia confermarli dopo quanto avevano fatto contro l’Ischia. Ho a disposizione una rosa ampia, con molte soluzioni. Nella ripresa, ad esempio, ho inserito sia Ferreira che Gherardi”.

Soddisfatto sull’altro fronte Alvini (all. Tuttocuoio): “E’ per noi un punto importante, prestigioso, ottenuto contro il Messina che fino a sette anni fa era in Serie A, mentre questo club militava in Prima Categoria. Il pari alla fine è il risultato più giusto, sebbene la mia squadra abbia prodotto una mole di gioco superiore all’avversario. Non è stato un pari noioso, abbiamo provato fino alla fine a conquistare i tre punti. Per la gente è stata una giornata di festa, il pubblico ha potuto assistere ad una partita corretta. Per noi, insomma, è stata una grande soddisfazione”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com