Caruso: “La difesa è forte, cerco di contribuire. Ora un match fondamentale”

Leonardo CarusoIl portiere Leonardo Caruso saluta Messina dopo la promozione (foto Giovanni Chillemi)

Un’altra gara senza subire gol per il portiere Leonardo Caruso. L’Acr Messina si gode la vittoria di Acireale e, al di là della rete decisiva di Addessi e delle tante occasioni create, può essere soddisfatto anche per la tenuta difensiva. “I miei compagni hanno disputato una grande partita. Cerco sempre di infondere sicurezza al reparto quando sono chiamato ad intervenire. La squadra è forte e si sta vedendo sul campo. Io richiamo l’attenzione ma loro ci mettono l’esperienza e il carisma che posso solo supportare. Giocare con tanti compagni così esperti è un onore e un piacere allo stesso tempo. Posso essere un piccolo valore aggiunto nella retroguardia del Messina”, ha dichiarato a Radio Night l’estremo difensore di origini romane.

Addessi

Addessi ha deciso la sfida di Acireale (foto Paolo Furrer)

“Si è vista una grande prova difensiva – aggiunge Caruso – di carattere e di squadra. Era importante fare una grande prestazione qui anche in vista della prossime partite. Acquisendo sicurezza e consapevolezza grazie ai punti, alle vittorie e al gioco, poi tutto viene più facile. Dobbiamo continuare così, lavorare giorno dopo giorno e migliorare sempre”.

Superato l’ostacolo Acireale per la capolista c’è adesso la sosta che precederà l’attesa stracittadina con l’Fc Messina, altro appuntamento chiave nella corsa alla promozione: “Ci godiamo un po’ questo successo perché lo meritiamo ma la sosta la utilizzeremo per affrontare il derby, un match fondamentale”.