Capodaglio: “Messina da prendere con le molle. Servirà una grande partita”

Capodaglio centrocampista Casertana

Due battute d’arresto di fila, tra campionato e Coppa Italia. La Casertana continua a guardare tutti dall’alto nel girone C di Lega Pro, ma il vantaggio sulle rivali si è assottigliato e l’eliminazione per mano del Teramo dalla competizione che assegna la coccarda tricolore ha contribuito a rendere complicato il momento dei “falchetti”.

La Casertana festeggia la vetta ritrovata

La Casertana festeggia una vittoria

“La sconfitta di Andria ha alimentato in noi tanta rabbia che vogliamo mettere subito in campo per rialzarci” afferma il centrocampista Paolo Capodaglio che ha parlato anche del prossimo impegno di lunedì al “Pinto”: “E’ una gara importantissima che ci può consentire di superare un momento che a livello di risultati non è stato in linea con il nostro girone d’andata. Gli infortuni fanno parte del gioco, però abbiamo una rosa ampia in grado di poter sopperire alle varie assenze. Vogliamo tornare a correre, ma il Messina è una squadra da prendere con le molle. Fa dell’intensità una delle sue armi migliori ed inoltre è stato autore di un grande avvio di stagione. Dovremo disputare una grande partita e la concentrazione dovrà essere altissima anche perché le partite che precedono il Natale nascondono sempre mille insidie. Dobbiamo assolutamente chiudere l’anno in bellezza e fare un bel regalo ai nostri tifosi”.

Commenta su Facebook

commenti