S. Taormina, Nicolosi assegna un voto alla squadra: “Meritiamo un 9 pieno”

Rocca-Sporting TaorminaLa gara persa per 3-0 a Rocca di Caprileone. Concitazione nell'area dello Sporting sulla battuta di un angolo.

Il 2015 dello Sporting Taormina terminerà a Viagrande, in una delle trasferte più insidiose del campionato. La squadra di Marco Coppa però non demorde, vuole chiudere l’anno in bellezza e non perdere terreno nei confronti della capolista Sicula Leonzio.

Salvo Nicolosi con la maglia della Leonzio

Salvo Nicolosi con la maglia della Leonzio

A Viagrande toccherà stare con gli occhi ben aperti, perché davanti ci sarà una squadra che fa del fattore campo una propria peculiarità: “E’ una delle trasferte più complicate – spiega il centrocampista Salvo Nicolosi – in casa si esprimono meglio, anche se vengono da una vittoria in trasferta contro l’Orlandina. L’ultima partita dell’anno è inoltre sempre particolare, tutti vogliono chiudere bene dando oltre del 100% per ottenere la vittoria che possa far passare delle feste serene. Però questo è anche il nostro obiettivo, perciò il principio vale sia per lo Sporting Viagrande che naturalmente anche per noi”.

Russo (Rocca) e Urso (Sporting Taormina) - Sguardo fra capitani

Russo (Rocca) e Urso (Sporting Taormina) – Sguardo fra capitani

Seppur appena arrivato, Nicolosi traccia un bilancio del campionato della compagine ionica, che ovviamente non può che essere positivo: “Arriviamo molto bene a questa sosta, siamo reduci da una vittoria emozionante contro un’ottima squadra come il Giarreha continuato – e senza la sconfitta a tavolino contro la Sicula Leonzio saremmo in vetta alla classifica. Credo che se dovessimo dare un voto meriteremmo un 9 pieno, ma quello è il rimpianto più grande. Il campionato è però ancora lungo”.

Lo Sporting Taormina da inizio stagione respira l’aria dell’alta classifica, segno evidente che la squadra può ambire a qualcosa di più della semplice salvezza: “Può sembrare una frase fatta, ma noi pensiamo a giocare ogni partita senza patemi d’animo. La società è ambiziosa, ma pensare ad un obiettivo in particolare è prematuro proprio per il tipo di campionato a cui stiamo assistendo”.

Commenta su Facebook

commenti