Camaro: vittoria e allungo per l’Under 17, pari in rimonta per l’Under 15

CamaroLa formazione del Camaro Under 17

Riparte subito l’Under 17 del Camaro che, al “L’Ambiente Stadium”, riscatta la sconfitta di una settimana fa e si aggiudica la sfida d’alta classifica contro la Free Time: un meritato successo per 6-2 che vale anche l’allungo in vetta al girone C. Primo tempo in equilibrio con il vantaggio di Incoronato e la sfortunata autorete di Quattrocchi, ma nella ripresa i neroverdi dilagano ancora con Incoronato, che firma una tripletta, con Salamone e Carpentieri, autore di una doppietta; per gli ospiti rete di Bruno. Il Camaro ritrova così il successo, rafforza il primato in classifica con 24 punti e allunga a +5 sul Città di Taormina, ora al secondo posto. Sabato 26 impegno in trasferta, a Santa Teresa di Riva contro la Jonica.

Camaro

L’esultanza del Camaro Under 17

La Cronaca – Partenza sprint del Camaro che colpisce al primo affondo: al 2’ lancio di prima di Naccari per Incoronato, pallonetto su Presti e palla in rete per l’immediato 1-0. Gara in discesa e i neroverdi potrebbero raddoppiare al 10’, quando Di Luca trattiene in area Incoronato ed è rigore: dal dischetto va Foti, ma il portiere respinge. Nonostante l’errore, il Camaro controlla ma gli ospiti si chiudono bene e le occasioni latitano. Al 27’, però, la Free Time trova il pari: diagonale di Mancuso, interviene Quattrocchi, ma è sfortunato, mette fuori causa Di Bella e devia nella propria porta. Tutto da rifare per i padroni di casa, che reagiscono al 34’ con cross di Naccari per il colpo di testa di Sottile che finisce alto. Al 39’, invece, Incoronato allarga per Salamone, ma il sinistro è centrale e parato da Presti, chiudendo così la prima frazione.

Si riparte con il Camaro sempre in proiezione offensiva e pericoloso all’8’ con una punizione defilata di Leotta, respinta dal portiere e, poco dopo, con il colpo di testa di Quattrocchi, bloccato. Al 10’ la svolta: secondo cartellino giallo per Ricciardo e conseguente rosso: Free Time in dieci. I neroverdi provano subito a sfruttare la superiorità numerica: al 12’ ancora punizione di Leotta e girata al volo di Foti, che sorvola di poco la traversa. Gioco in mano al Camaro che, al 21’, fallisce un’ottima occasione: ottimo spunto di Santoro a destra, palla in mezzo per Salamone, sinistro ravvicinato che finisce incredibilmente alto. Un minuto dopo, però, il meritato vantaggio: Leotta scende a sinistra, perfetto cross basso per la deviazione vincente di Incoronato. È il 2-1, ma la squadra di mister Cosimini vuole mettere al sicuro il risultato: al 27’ punizione dalla sinistra di Galletta, il portiere blocca in due tempi con qualche difficoltà. Al 28’ ecco il tris: perfetto cross da sinistra di Galletta, sul secondo palo colpo di testa a incrociare di Salamone. Lo stesso Salamone, al 31’, prova il sinistro da fuori, parato da Presti. Un minuto dopo preciso lancio di Santoro, si inserisce Incoronato che, con un destro in diagonale, realizza il 4-1 e la personale tripletta. Il Camaro non si accontenta: al 34’ lancio lungo per Carpentieri che, di testa, anticipa l’uscita del portiere e va a segno due minuti dopo il suo ingresso in campo. Sul 5-1 la Free Time cerca una reazione e, dopo un provvidenziale salvataggio sulla linea di Crisafulli, al 36’ su azione d’angolo è Bruno, di testa, a deviare in rete. Nel finale, c’è solo il Camaro: al 41’ dribbling al limite di Quattrocchi, rientra sul sinistro e conclude, ma Presti è attento. Un minuto dopo, bella azione sulla sinistra, palla in mezzo, velo di Incoronato per il sinistro di Salamone, che manda di poco fuori. Dopo una bella uscita di Di Bella, a chiudere la porta su Bruno, al 45’ Incoronato, da sinistra, mette in mezzo per il tiro di prima di Carpentieri che fissa il definitivo 6-2.

Camaro

L’Under 17 del Camaro prima del calcio d’inizio

Il tabellino. Camaro-Free Time 6-2
Marcatori: 2’ Incoronato, 27’ (aut.) Quattrocchi, 22’ st e 32’ st Incoronato, 28’ st Salamone, 36’ st Bruno (FT), 34’ st e 45’ st Carpentieri.
Camaro: Di Bella, Santoro (41’ st Lanza), Capillo (37’ st La Rocca), Naccari (11’ st Caruso), Crisafulli, Foti (35’ st Catalano Puma), Sottile (11’ st Galletta), Quattrocchi, Incoronato, Salamone (45’ st Conti), Leotta (32’ st Carpentieri). In panchina: De Pasquale, De Luca. Allenatore: Giuseppe Cosimini.
Free Time: Presti, Bruno (45’ st La Face), Ricciardo, Marino, Di Luca (8’ st Lonoce), Miceli, Prestipino (24’ st Scarvaci), Miragliotta (30’ st Alioto), Mancuso (11’ st La Galia), Spanò, Qadchaoui (30’ st Polillo). In panchina: Fasolo, La Macchia. Allenatore: Luigi Carroccetto.
Arbitro: Gitto di Barcellona PG.
Note – Ammoniti: Foti (C), Di Luca (FT), Ricciardo (FT), Polillo (FT). Espulso: 10’ st Ricciardo (FT). Recupero: 0’ pt e 3’ st.

Pari in rimonta per l’Under 15 del Camaro che, a Capo d’Orlando, impatta 2-2 contro la New Eagles. La squadra di mister Spadaro (in panchina per sostituire Moschella) si presenta decimata per le assenze di Crupi, Pipitone, Scelta, Giustiniano e Salvo, out alla vigilia del match. Inizio in salita per il Camaro che, dopo appena un minuto, subisce la rete di Campo e, poi, anche quella di Mineo, ma accorcia nel primo tempo con Da Silva e, nella ripresa, l’invenzione di Spatafora vale un importante punto in trasferta.

La Cronaca – Al 1’ calcio d’angolo per la New Eagles e subito in vantaggio: dopo aver colpito la traversa, la palla torna in area e, respinta da un difensore, arriva sui piedi di Campo che, dal limite, piega le mani di Rantuccio per l’immediato 1-0. Gol a freddo per il Camaro, che reagisce al 14’ con una punizione di Spatafora che esce a fil di palo. Poco dopo ci prova anche Licciardi, ma non inquadra la porta, mentre al 17’ Spatafora, dalla bandierina, calcia direttamente in porta impegnando Grillo. Pari solo sfiorato, mentre al 20’ i locali colpiscono ancora: punizione di Mineo, decisiva deviazione della barriera che mette fuori causa Rantuccio e la palla si infila alle sue spalle. Lo stesso Mineo si ripete al 30’ su punizione, ma questa volta la conclusione sorvola la traversa. I neroverdi non si abbattono e, anzi, prima dell’intervallo, riescono ad accorciare: azione manovrata a centrocampo, palla a sinistra per Licciardi, cross in mezzo dove Da Silva arriva con i tempi giusti per il colpo di testa che vale il 2-1.

Camaro

L’undici titolare dell’Under 15 del Camaro

Il gol incoraggia il Camaro che, al 7’, si rende pericoloso con Pulejo sulla destra, il suo diagonale attraversa tutta l’area piccola, ma Abate non arriva alla deviazione. Il pari, però, è solo rimandato: Licciardi recupera palla a centrocampo, serve Spatafora che, dai 25 metri, prende la mira e manda la sfera all’incrocio dei pali ristabilendo la parità. La New Eagles si affida ancora ai piazzati di Mineo e, al 12’, impegna Rantuccio, che si salva con l’aiuto della difesa. Al 17’, invece, la punizione di Onofaro sfiora l’incrocio dei pali. Al 25’ occasione per Abate che, davanti al portiere, manda a lato, così come, al 28’ anche i locali hanno l’opportunità del tris ma Onofaro fallisce un rigore in movimento calciando sul fondo alla destra di Rantuccio. Nel finale sono ancora i padroni di casa a rendersi pericolosi: al 36’ una punizione di Mineo sfiora la traversa e, al 39’, in ripartenza, Mineo scavalca Rantuccio ma Di Nallo salva sulla linea con un prodigioso intervento che evita la beffa finale. Sabato 26 i neroverdi torneranno in casa per il match contro la Jonica.

Il tabellino. New Eagles-Camaro 2-2
Marcatori: 1’ pt Campo (NE), 20’ pt Mineo (NE), 34’ pt Da Silva, 10’ st Spatafora.
New Eagles: Grillo, Sava, Caliò, Minciullo, Galipò, Onofaro, Di Salvo (31’ st Vicario), Butta, Castrovinci (20’ st Mazouf), Mineo, Campo (Catalano Puma). In panchina: Lembo, Consolo, Vicario, Musarra, Pidalà, Speziale, Lupica. Allenatore: Francesco Drago.
Camaro: Rantuccio, Stima, Lo Verde, Spatafora, Di Nallo, Dugo, Pulejo, Maieli (24’ pt Runza), Da Silva, Licciardi, Abate. In panchina: Catalfamo, Badolato, Runza, Cubeta. Allenatore: Massimiliano Spadaro.
Arbitro: D’Amico di Barcellona PG.
Note – Ammonito: Minciullo (NE). Recupero: 2’ pt e 5’ st.

Autori

+ posts