Camaro, Mondello: “Col Catania San Pio dovremo far prevalere le nostre motivazioni”

Mondello impegnato contro il Caltagirone (foto Familiari)

Dopo una lunga rincorsa il Camaro ha finalmente azzannato la zona playoff e adesso non vuole più mollare la preda. La vittoria di Caltagirone ha ribadito come la squadra allenata da Pasquale Ferrara abbia le carte in regola per rientrare tra le prime 5 del campionato, anzi, per migliorare la propria posizione all’interno della griglia playoff. Ed è proprio questo l’obiettivo dei messinesi da qui al termine della regular season: strappare un piazzamento che garantirebbe di giocare la prima gara degli spareggi promozione tra le mura amiche.

Camaro e Caltagirone schierate in campo (foto Familiari)

La sfida contro il Catania San Pio X sembra perfetta per aggiungere altri 3 punti alla propria classifica, ma il difensore esterno Alberto Mondello avverte: “E’ una gara molto più insidiosa di quanto non si possa pensare. Loro sono a metà classifica, distanti dalla zona playoff, ma hanno anche un margine rassicurante sui playout. Questo fa sì che giocheranno tranquillamente, senza troppi problemi o pressione mentale. Starà a noi far prevalere le nostre maggiori motivazioni”.

E’ stata una lunga rincorsa quella effettuata dalla squadra di Pasquale Ferrara che, alla luce di tante ottime prestazioni condite da buoni risultati e qualche logico scivolone, solo adesso si sta ritrovando nella zona utile per giocarsi i playoff. Per Mondello non si deve mollare di un centimetro: “Come si dice, l’appetito vien mangiando. Abbiamo sempre espresso un calcio di qualità, non abbiamo cercato di vivere di episodi ma abbiamo sempre cercato di costruire. C’è stato qualche passo falso di troppo, talvolta la fortuna non è stata dalla nostra parte, vedi le sconfitte contro Paternò e Città di Messina, mentre altre volte siamo stati invece noi un po’ ingenui, vedi i due pareggi con il Pistunina. Alla fine questi punti stanno facendo la differenza, ma adesso vogliamo raggiungere il terzo posto per giocare in casa la prima partita dei playoff”.

Mondello del Camaro (foto Familiari)

Il difensore traccia poi un bilancio della sua personale stagione: “Quest’anno per motivi personali non ho potuto dare lo stesso apporto che ho fornito nella passata stagione, però ritengo che quelle volte che sono stato chiamato in causa ho sempre dato il mio apporto. Perciò mi darei un 8. I punti che abbiamo in classifica li meritiamo, non ricordo partite in cui abbiamo raccolto più di quanto seminato, ritengo invece che questa squadra valga più del quinto posto che occupa in classifica”.

Mondello esprime, infine, un parere sul tecnico Pasquale Ferrara: “E’ un allenatore molto preparato sotto il profilo tattico e atletico. Permette a me e a Cappello di spingere molto in fase offensiva e questo mi piace molto, ma cura anche in modo maniacale la fase difensiva”.

Commenta su Facebook

commenti