Camaro-Milazzo, che spettacolo in notturna! Al “Despar Stadium” finisce 3-3

L'esultanza del Camaro al gol di Paludetti (foto di Federica De Francesco)

Match spettacolare sotto i riflettori del “Despar Stadium” quello a cui hanno dato vita Camaro e Milazzo. Una partita che ha regalato gol ed emozioni al pubblico accorso sulle tribune dell’impianto di Bisconte. Un 3-3 determinato dalle reti di Lentini, Mondello su rigore, Paludetti, Longo, Arena e Cappello.

La cronaca – Gara vibrante fin dall’avvio e Milazzo avanti al primo affondo: punizione di Alosi da sinistra e colpo di testa vincente di Lentini. Ma il Camaro tira subito fuori il carattere e al 19′ Paludetti sfonda a sinistra e punta Dall’Oglio che lo stende in piena area: per il direttore di gara è calcio di rigore, dal dischetto Mondello è implacabile e firma l’1-1. Trovato il pari, il Camaro prende ulteriore coraggio e al 22′ è prodigioso l’intervento del portiere Angelo D’Amico che si oppone alla punizione dal limite di Paludetti. Dall’altra parte, al 25′, termina di poco a lato il colpo di testa di Lentini su invito di Franchina. Al 31′ Sanneh neutralizza senza affanni la punizione dalla distanza di Alosi. Un minuto più tardi il Camaro si porta in vantaggio: Paludetti riceve da Mondello, difende bene la sfera e dal limite lascia partire un destro potente che si insacca alle spalle di D’Amico. Gli ospiti non si abbattono e reagiscono andando al tiro con La Piana al 38′, palla alta di poco. Al 40′ punteggio di nuovo in parità: cross di Franchina da destra, colpo di testa di Lentini, respinta di Sanneh e deviazione vincente di Longo che anticipa tutti e deposita in rete. Un’occasione per parte anche nel finale di primo tempo: al 45′ Sanneh si oppone di piede alla conclusione da posizione defilata di La Piana, al 47′ è Mondello che prova a sorprendere D’Amico su punizione ma il portiere blocca a terra. Nel frattempo, al 46′, proteste neroverdi per il mancato giallo a Gatto (sarebbe stato il secondo) per una dura entrata su Assenzio.

Ritmi elevati anche in avvio di ripresa e Milazzo pericoloso con due corner consecutivi battuti da Alosi: sul primo gran riflesso di Sanneh sul colpo di testa di Lentini, sul secondo girata aerea di Russo che manda a lato. Il Camaro replica con la discesa a sinistra di Mondello, cross tagliato e deviazione avversaria decisiva che non consente a Paludetti di intervenire sotto porta. Al 6′ gli ospiti tornano avanti: lancio lungo di Russo, Lentini tocca di testa e il pallone arriva a centro area sui piedi di Arena che non ha difficoltà a depositare in rete per il gol del 2-3. Ancora una volta il Camaro trova subito la forza di reagire e al 10′, dopo un’azione insistita, Daniele D’Amico ci prova in acrobazia sfiorando il palo. Lo stesso numero 9 neroverde al 13′ colpisce debolmente di testa su corner di Giovanni Arena e la sfera arriva comoda tra le braccia del portiere Angelo D’Amico. Al 15′ Mondello imbecca Assenzio, destro a spiovere da fuori e sfera di non molto a lato. Al 18′ arriva il 3-3: angolo da sinistra di Mondello, Cappello anticipa tutti e colpisce di prima con l’esterno beffando il portiere avversario e realizzando il suo secondo gol in campionato. Al 20′ è Mondello a fare tutto da solo e, dopo avere sfondato a sinistra, calcia in porta trovando l’opposizione di piede del portiere avversario. Al 23′ torna a farsi vedere il Milazzo con il gran tiro al volo di La Piana, sugli sviluppi di un corner, che termina di poco oltre la traversa. Il Camaro però nel finale sembra crederci di più e avere più benzina nelle gambe e al 27′ ci riprova con Daniele D’Amico, che riceve da Mondello, controlla e calcia con il mancino dal limite senza centrare lo specchio. Al 34′ doppio cambio operato da Lucà con Calogero e il rientrante Petrullo che rimpiazzano Falcone e Paludetti. E proprio Petrullo, dopo una combinazione tra Calogero e Cappello, ha sui piedi un’ottima chance al 38′ ma sul suo tiro da centro area c’è la decisiva opposizione in scivolata di Di Stefano. Poco dopo Assenzio ci prova da fuori, palla a lato. L’ultimo sussulto neroverde al 46′: schema su punizione con Mondello che libera al tiro Arena, botta dal limite e sfera che termina sul fondo. Non succede altro nel corso dei sei minuti di recupero concessi dall’arbitro: Camaro – Milazzo termina 3-3. Per Cappello e compagni un’altra bella prestazione contro un avversario di grande livello ma anche un pizzico di rammarico per non essere riusciti a centrare una vittoria che sarebbe valsa il primo posto in classifica. In graduatoria, in attesa degli incontri di domani, neroverdi al secondo posto con 19 punti. Domenica prossima match esterno sul campo della Jonica.

Camaro – Milazzo 3-3
Marcatori: 6′ pt Lentini (M), 20′ pt rig. Mondello (C), 32′ pt Paludetti (C), 40′ pt Longo (M), 6′ st A. Arena (M), 19′ st Cappello (C).
Camaro: Sanneh, Cappello, Mondello, Morabito, Cammaroto, Campo, Paludetti (35′ st Petrullo), G. Arena, D. D’Amico, Assenzio, Falcone (35′ st Calogero). In panchina: Mannino, Pantano, Munafò, Ginagò, Muscarà, Spoto, Gio. De Marco. Allenatore: Michele Lucà.
Milazzo: A. D’Amico, Russo, Di Stefano (41′ st Caldore), Alosi, Dall’Oglio, Franchina, La Piana, Gatto (17′ st Serio), Lentini (33′ st Crinò), Longo, A. Arena (22′ st Presti). In panchina: Di Dio, Marino, Rossano, Cambria, Ancione. Allenatore: Pasquale Ferrara.
Arbitro: Francesco Giordano della sezione di Palermo.
Assistenti: Francesco Paolo Caruso e Alessio Cannizzaro della sezione di Palermo.
Ammoniti: 7′ pt Lentini (M), 13′ pt Gatto (M), 21′ pt Di Stefano (M), 31′ pt Assenzio (C), 12′ st Russo (M).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 2′ pt, 6′ st.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti