Biancavilla “sei” bellissimo, al Rosolini il big match col Città. Avola, che colpo!

Copertina per l'Avola: l'inattesa vittoria sul Paternò resuscita gli aretusei

Avanza incontrastato il Biancavilla. E’ la sesta vittoria consecutiva quella conquistata dagli etnei, che si impongono nel derby contro il Giarre affidato a mister Peppe Mascara nella scorsa settimana, dopo l’esonero di Gaetano Mirto. Ed padroni di casa mettono in ghiaccio il match già nella prima frazione, grazie alle reti siglate da Diop e Parisi, rispettivamente al 14′ e al 36′. Vano il gol degli ospiti allenati dall’ex attaccante del Catania, messo a segno nella ripresa da Patanè. La capolista conquista dunque la sesta vittoria in sei partite, mantenendo il comando della classifica con 22 punti.

Il Rosolini batte il Città di Messina nel match per il secondo posto: l’autogol di Filistad decide l’1-0

Tiene testa il Rosolini che, grazie al successo conquistato nello scontro diretto giocato in casa con il Città di Messina, rimane al secondo gradino del podio, a due punti di distanza dalla capolista. Decisiva l’autorete di Filistad al 40′. Vittoria facile per il Sant’Agata contro il Real Aci, sempre più immerso in una crisi profondissima. A sancire la quinta sconfitta consecutiva del fanalino di coda sono stati Longo, Cicirello e Carrello, rispettivamente al 3′, 13′ ed 89′. Per la terza formazione della classe invece, dopo il successo conquistato a Ragusa, si tratta della seconda vittoria di fila.
Si ferma poi con non poco clamore lo Scordia, bloccato in casa sull’1-1 dall’Adrano. I padroni di casa vanno in vantaggio con l’inedito goleador Mimmo Provenzano, al quinto centro in campionato, ma vengono raggiunti al 71′ da una rete di Petrullo, che da ossigeno agli etnei dopo l’esonero di mister Basile e la promozione del vice Cataffo.
Il Camaro piazza invece il tris contro il Caltagirone conquistando il nono punto nelle tre gare disputate con in panchina Pasquale Ferrara. I peloritani sono stati guidati al successo dalle reti di Mondello e Sturniolo, messe a segno al 10′ e al 93′.

Pistunina, ecco il terzo successo di fila 

Avanza anche il Pistunina, che blocca il Catania S.Pio X, ottenendo la terza vittoria di fila per balzare fuori dalla griglia play-out e dimenticare anche la crisi di inizio stagione. Decisive la rete di Lo Giudice, per il definitivo 1-0.
Fa poi parecchio clamore il successo dell’Avola, che dopo l’exploit di Adrano si rialza dalla crisi quando nessuno se lo sarebbe aspettato. Al “Meno Di Pasquale” cade infatti la corazzata Paternò, che ancora lontano dal beneficiare della cura Pidatella si lascia superare col minimo sforzo, grazie al gol messo a segno da Nane e finisce in piena griglia
E torna al successo anche l’Atletico Catania che in casa supera un Ragusa sempre più in caduta libera, a secco di punti da ben tre turni e sconfitto dalle reti di Marziale e D’Emanuele tra primo e secondo tempo (2-0 il finale).

Sarà dunque giocato in infrasettimanale il prossimo turno. Mercoledì 1 novembre l’attesa è per Paternò-Scordia, entrambe alla ricerca di una scossa per tornare nella parte alta della classifica. Trasferte per Sant’Agata, Camaro e Pistunina, rispettivamente sui campi di Caltagirone, Catania San Pio X e Giarre. Il Città di Messina riceve invece l’Avola.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti