La Sigma Barcellona riparte da Giovanni Perdichizzi. E’ lui il condottiero giallorosso

Ci sono pezzi di canzoni che dicono grosse verità. Ci sono pezzi di canzoni che ti ronzano in testa e ti tramandano lezioni di vita che puntualmente si verificano. Antonello Venditti ha regalato alla musica italiana un verso che, se applicato allo sport, spesso si trasforma in una forte verità, quasi una legge. Quella per la quale i meno romantici usano il termine “cavallo di ritorno” e che, invece, i sentimentali amano etichettare con quella strofa di “Amici Mai”.
“Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”. Il giro di Giovanni Perdichizzi non è stato poi così immenso. Gli sono bastati appena otto mesi per tornare a sedere su quella panchina lasciata in malo modo dopo una serie di risultati non convincenti, ma soprattutto con qualche neanche troppo celata divergenza di vedute con la società. La firma di Perdichizzi sul nuovo contratto che lo lega al Basket Barcellona è arrivata l’altro ieri sera, ma soltanto stamattina il sodalizio ha diramato l’annuncio ufficiale, aspettando che tutto fosse sistemato nei minimi dettagli.

Giovanni Perdichizzi per la terza volta in carriera guiderà la Sigma Barcellona

Giovanni Perdichizzi per la terza volta in carriera guiderà la Sigma Barcellona

Adesso, occorrerà costruire la squadra per il prossimo torneo di serie A2 Gold. Non sarà un roster ambizioso, ma operaio certamente. Capace di regalare emozioni senza voli pindarici, magari. E poi occorrerà definire tutte le basi organizzative. Perché, per dirla ancora con Venditti, usufruendo di una licenza poetica: “C’è un cuore che batte nel cuore di Barcellona”.

Poco più di un mese fa avevamo contattato il nuovo tecnico della Sigma Barcellona perche ci rilasciasse un’intervista al termine della stagione sportiva. Lui ci aveva garantito di essere pronto a rimettersi in gioco per un progetto importante, quel progetto che adesso lo lega nuovamente a doppio filo alla sua città natale.
(Clicca qui per visualizzare l’intervista)

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti