Aquila Nebrodi Cestistica Torrenova debutto subito vincente, Bacilleri: “Una grande emozione”

Aquila Nebrodi Cestistica Torrenovese

L’emozione non ha voce. La decisiva gara 3 della finale del girone messinese di Promozione – disputata sabato 31 maggio – è terminata da pochi minuti e sul parquet di gioco del “PalaValenti” di Capo d’Orlando al termine di una sfida testa a testa l’Aquila Nebrodi Cestistica Torrenovese si è imposta per 58-63 sulla locale Maurilio Milone.

Foto di gruppo dei dirigenti e tecnici dell'Aquila Nebrodi

Foto di gruppo dei dirigenti e tecnici dell’Aquila Nebrodi

La gioia nel gruppo torrenovese è grande, spontanea ed al contempo rispettosa per gli sconfitti, e ripaga gli straordinari sforzi compiuti per intraprendere questa avventura. Infatti, la società del presidente Basilio Agnello corona con il salto di categoria in Serie D Regionale  una annata indimenticabile anche perché era al suo debutto assoluto dopo esser stata fondata appena in estate raccogliendo nelle sue file tanti appassionati giocatori del comprensorio in un riuscito mix di giovani, tra cui alcuni esordienti, e veterani.

Alla guida della squadra un giovane coach esordiente, Domenico Bacilleri: idee chiare, tanta passione al punto di non riuscire a trovare le parole per la sua felicità che vorrebbe condividere con tutti dai familiari (presenti come in tante gare della stagione la moglie e la figlioletta), agli amici presenti a quelli che lo raggiungono per telefono, ai sostenitori ed ai giocatori che l’acclamano per i festeggiamenti.

Domenico Bacilleri e Luigi Lavecchia, coach e assistant coach torrenovesi

Domenico Bacilleri e Luigi Lavecchia, coach e assistant coach torrenovesi

L’ottimismo è l’elemento più importante quando si inizia un’avventura, come quella che – esordisce il tecnico torrenovese – abbiamo intrapreso in estate. Poteva sembrare presuntuoso quando siamo partiti, ed io ho voluto assumere la guida della prima squadra. Il nostro obiettivo primario era ricostituire un gruppo con ragazzi appassionati del circondario che potessero anche appassionare un centro piccolo come Torrenova che non aveva la pallacanestro nelle sue tradizioni sportive“.

Avevamo tante incognite quando abbiamo iniziato in estate – ricorda Bacilleri – con l’organizzazione di un torneo 3 contro 3, e i primi corsi di minibasket e la nascita del settore giovanile. Abbiamo lavorato tanto e devo ringraziare tutti quelli che hanno creduto in questo progetto, in particolare a coach Luigi Lavecchia che mi ha accompagnato e sostenuto, ma anche a tutti quelli che si sono avvicinati con curiosità e simpatia, e soprattutto ai ragazzi. Una grande emozione“.

Locandina festa del 7 giugno al "PalaTorre"

Locandina festa in programma il 7 giugno al “PalaTorre”

Nessuno ci accreditava,  siamo partiti con tante incertezze  – prosegue il giovane allenatore – diventando squadra costruendo un gruppo dentro e fuori dal palazzetto. La mia felicità per il risultato ottenuto è doppia sia da dirigente sia da tecnico, abbiamo conquistato una storica promozione su un campo difficile, ribaltando il risultato in nostro favore e contro un avversario molto forte che aveva primeggiato in campionato  ed a cui va il nostro grande rispetto“.

La Serie D da sogno diventa realtà, sarà affascinante e l’affronteremo – conclude Bacilleri – con lo stesso impegno profuso in questo, non intendiamo stravolgere quello che è il nostro progetto che si basa sui giovani locali. I progetti a breve termine sono quelli di tuffarci nell’organizzazione del torneo 3 vs 3, coinvolgendo un numero sempre maggiore di atleti e proseguire il lavoro intrapreso nel settore giovanile“.

Per sabato 7 giugno la società Cestistica Torrenovese ha fissato una serata di festa per la promozione in Serie D al “PalaTorre” (ore 18:30) con i ragazzi della mini basket e le squadre del settore giovanile.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com