Messina Sud, a Caltagirone terzo titolo regionale “Under 14” nel torneo CSI

I "Giovanissimi" del Messina Sud

Stavolta è lo scenario di Caltagirone a far da cornice al terzo titolo regionale consecutivo CSI (Centro Sportivo Italiano) dei ragazzi “Under 14” del Messina Sud. Grazie al successo in finale per 3 a 1 sul temutissimo Sporting Club Agrigento, guidato da Peppe Catalano, indimenticato ex giocatore dell’Acr Messina di Franco Scoglio, i piccoli peloritani del presidente Lillo Trimarchi si sono aggiudicati il passaggio diretto alla fase nazionale della competizione, in programma a Lignano Sabbia D’oro dal 2 al 6 luglio 2014.

Grande l’impegno di questi ragazzi, diretti da mister Pietro Muscarà che è riuscito a mettere in campo determinazione, grinta e cuore, trasmettendo ai ragazzi i giusti valori necessari per raggiungere gli obiettivi stagionali. “ Il segreto di questo successo è il gruppo – dice il trainer — Siamo riusciti a creare una famiglia che dai primi del mese d’agosto si allena costantemente con impegno”. In evidenza tra tutti il giovane difensore Scopelliti e l’attaccante Muscarà, figli del diesse Ciccio e dello stesso mister, ma frutto di un grande lavoro svolto dalla società e dallo staff tecnico Messina Sud.

Da sinistra il direttore sportivo Ciccio Scopellii e il tecnico Piero Muscarà

Da sinistra il direttore sportivo Ciccio Scopellii e il tecnico Piero Muscarà

Tornando a mister Piero Muscarà, classe ’67, lavora ormai da quasi 9 anni nella società del presidente Lillo Trimarchi dove, prima di guidare i “Giovanissimi”, ha cresciuto Pulcini, Esordienti e Allievi. Ma, a chi ha qualche anno in più, il suo nome rievoca un attaccante che ha scritto a suon di gol pagine importanti nel calcio dilettantistico messinese militando in numerose formazioni della provincia: tra queste, tanto per citarne appena due, S.Teresa e soprattutto il S.Margherita dei record  (22 successi in altrettante gare di campionato 1995/96) del compianto mister Santino Talluto, venuto a mancare pochi mesi addietro.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti