Andrea Buono, passione e sacrificio al servizio dell’FP Sport. “Punto a ritagliarmi uno spazio importante”

Voglia di bruciare le tappe e mettersi in evidenza in un contesto familiare ed ideale per un giovane giocatore che punta in alto. E’ il caso del classe 1994 Andrea Buono che lo scorso anno si è messo in mostra nel roster dell’FP Sport Messina nel campionato di serie C Regionale dove la truppa messinese si è resa protagonista di una cavalacata da inserire nell’album dei ricordi. Per l’esterno bianco blu è andato in archivio un campionato disputato ad alti livelli in cui spesso è risultato tra le frecce più importanti scagliate dallo scacchiere di coach Francesco Paladina. L’high di 23 punti messi a referto sul campo di Cefalù lo dimostra ma ottime prestazione sono arrivate anche con le formazioni più quotate come Siracusa e Milazzo. Adesso alla vigilia di una nuova avventura in C Nazionale la società non fa mistero di puntare apertamente sulle qualità di un ragazzo cresciuto a vista d’occhio nel florido settore giovanile della prima squadra della nostra città.
Nonostante la giovane età è consapevole del suo spessore tecnico e di essersi ritagliato un ruolo di rilievo per l’Fp Sport, cosa che lo responsabilizza in positivo.

L'esultanza dei giocatori dell'FP Sport per la vittoira ottenuta a Cefalù

L’esultanza dei giocatori dell’FP Sport per la vittoria ottenuta a Cefalù

“Sì sicuramente le responsabilità ci sono e si sentono in un campionato importante come la quinta serie nazionale ma sono sicuro di poter reggere il peso anche con l’aiuto del coach e dei miei compagni”.
Tra pochi giorni insieme ai suoi compagni partirà la preparazione pre campionato. Il ragazzo peloritano però non si aspettava che il duo formato da Paladina e Cavalieri schiudesse a lui e a tutto il gruppo peloritano un regalo così bello come il ripescaggio in C.
“Per me questa sarà la prima esperienza in questo campionato quindi vivrò una bella sensazione anche se sono consapevole che sarà molto dura. Sapevo che Claudio Cavalieri e il coach lavoravano molto per regalare qualcosa di importante al gruppo ma non pensavo si arrivasse fino a questo punto, e’ stata una bella sorpresa”.
Le aspettative personali così come quelle della società sono molteplici. L’obiettivo è portare più in alto possibile i colori della città di Messina.
“Mi aspetto un anno pieno di successi e grandi soddisfazioni, portare alti i colori della mia città sarà fantastico, un’emozione del tutto irripetibile”.
Il roster non e’ cambiato molto, si punterà su un gruppo dalla spiccata linea verde (tutti classe ’94 a scendere ad eccezione dei due senior Cavalieri e Sabarese, ndc) oltre un innesto ma di qualità rappresentato da Gabriele Campi, giocatore che ritorna dopo qualche stagione sul palcoscenico nazionale. Ecco come vede la sua squadra il talentuoso giocatore in vista dei primi allenamenti.
“Sicuramente l’innesto di Campi ci darà una grossa mano sotto tutti i punti di vista e si andrà ad aggiungere ad un gruppo che si conosce molto bene e noi puntiamo forte su questo. Quindi sì, ci sentiamo pronti ad affrontare questa nuova avventura”.

I compagni di squadra Andrea Squillaci, Andrea Buono e Vittorio Mirenda

I compagni di squadra Andrea Squillaci, Andrea Buono e Vittorio Mirenda

In conclusione spazio all’invito formulato da Andrea Buono e rivolto a tutti gli appassionati di pallacanestro, chiamati a sostenere fattivamente una società come l’FP Sport Messina che tante gioie sta regalando alla città dello Stretto.
“L’anno scorso veniva molta gente al palazzetto di Ritiro, la nostra casa, quest’anno sarebbe bellissimo se fosse pieno dal primo all’ultimo posto, abbiamo anche bisogno di quella spinta in campo che solo il pubblico messinese può darci”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva